Sergio Assisi a Ballando con le stelle 8: dall’infortunio al ritorno, all’eleminazione

By on marzo 11, 2012

text-align: center”>L'attoe Sergio Assisi

Non si può dire che Sergio Assisi non abbia fatto parlare di sé in questa ottava edizione di Ballando con le stelle, il celebre reality show (seppur sui generis) condotto da Milly Carlucci e in onda ognisabato in prima serata su Rai Uno. Dopo la puntata di ieri, nella quale si sono decretati i sei finalisti, le attenzioni si sono calamitate non tanto sulla gara tanto dalla rivelazione che Lucrezia Lante della Rovere e Simone Di Pasquale stanno insieme. Eppure, merita attenzione anche la vicenda di Sergio Assisi. L’attore napoletano (39 anni, famoso per aver interpretato molte fiction Rai), ha giocato con caparbietà il suo ruolo e ha passato anche momenti difficili, come quelli successivi al suo infortunio.

Sergio Assisi, che in questa edizione ha fatto edizione ha fatto coppia con la bellissima Ekaterina Vanagova, è stato purtroppo eliminato nella semifinali. Fatale è stato il giudizio lo scontro con Andres Gil (giovanissimo attore e cantante argentino) e Anastasia Kuzmina: il televoto ha decretato l’esclusione del partenopeo dalla semifinale. In precedenza, però, Sergio Assisi era stato al centro di polemiche, derivanti – secondo alcuni – dall’eccessivo buonismo di cui alcuni giudici lo hanno fatto oggetto, soprattutto dopo il ‘ritorno’.

Sergio Assisi a Ballando

La puntata in cui è scoppiata la polemica è quella del 25 febbraio: Sergio Assisi era appena ritornato da un brutto infortunio. Durante le prove, qualche settimana prima, si era strappato il gemello mediale, incidente che capita soprattutto ai calciatore. L’attore, proprio come uno sportivo professionista, ce aveva messa tutta per recuperare il prima possibile. Così, a fine febbraio, era stato capace di ballare. La sua performance, in sé, non era stata entusiasmante, se non per il fatto che era stata eseguita da un ‘ballerino post-infortunio’. Ad ogni modo, la giudice Carolyn Smith, aveva dato un voto alto. Troppo alto, almeno second il danzatore Mirko Sciolan, il quale aveva subito lamentato – utilizzando toni accesi – del favoritismo nei confronti dell’avversario napoletano.

La gara è andata poi avanti, fino a questa semifinale. Sergio Assisi, purtroppo per lui, si è fermato ad un passo dall’occasione che vale tutto il programma. Nonostante la sua caparbietà e senso di abnegazione.

 

About Giuseppe Briganti

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *