Servizio Pubblico, anticipazioni 8 marzo: Un ordine nuovo

By on marzo 8, 2012
Torna stasera una nuova puntata di Servizio Pubblico

text-align: center;”>Torna stasera una nuova puntata di Servizio Pubblico

Inchieste che si fanno sempre più avvincenti quelle di Servizio Pubblico di Michele Santoro la cui troupe di giornalisti,  in occasione dei servizi relativi al popolo No-Tav, è stata denunciata per violazione dei sigilli avendo realizzato delle riprese anche nelle zone non accessibili secondo l’ordinanza del Cipe. Un momento piuttosto drammatico quello odierno per il “servizio pubblico” e proprio per questo la puntata che andrà in onda stasera sulla Piattaforma Sky e sulle emittenti locali aderenti avrà come titolo: “Servizio Pubblico: Un Ordine Nuovo”.

Il programma ideato e condotto da Michele Santoro tornerà dunque a trattare della crisi economica alla luce degli accadimenti che stanno minando la stabilità dei Paesi europei. E così, mentre lo spettro del fallimento della Grecia produce il crollo delle borse e contribuisce a far risalire il famigerato spread, l’Italia è in una profonda fase di involuzione in cui predominano fallimenti e chiusure di aziende per un vero e proprio boom di cassa integrazione e disoccupazione giovanile. In tale contesto pare non trovare tra l’altro risoluzione il problema italiano della corruzione che anzi, pare intensificarsi e ramificarsi in maniera dissoluta e incontrollata.

servizio-pubblico-di-michele-santoro

Quale sarà la sorte del nostro paese? Riuscirà la politica di Mario Monti a cambiare le sorte dell’Italia, sempre più vicino ad un tracollo senza precedenti? Intanto dall’altra parte delle barricate sembrano ergersi con forza le grida di protesta di chi non è più disposto a guardare: dal popolo dei NoTav fino ai movimenti No Global, sono in tanti a rivendicare i propri diritti e la crisi che ha investito il Paese sembra aver risvegliato la voglia di rivalsa dopo un lungo periodo di dormienza.

Gli interrogativi che si porrà questa sera a partire dalle 21 la nuova puntata di Servizio Pubblico saranno proprio incentrati sul rapporto tra queste proteste e il cambiamento: i contestatori che si stanno opponendo alla Tav e che si stanno espandendo a macchia d’olio diventando un vero e proprio caso nazionale per ristabilire le regole della Democrazia sono destinati ad ostacolare il rinnovamento o saranno proprio loro a contribuire al ricambio del nostro Paese? Ne discuteranno in studio  l’eurodeputato leghista Matteo Salvini, il direttore di Libero Maurizio Belpietro, Gian Antonio Stella e Sergio Rizzo del Corriere della Sera, Luca Casarini, storico leader dei no global italiani, ospiti nello studio romano di Michele Santoro.

About Alessia Onorati

E' laureata in Lettere indirizzo Discipline dello Spettacolo con una tesi sul metalinguaggio nel cinema documentario. Sin dalla tenera età amante della scrittura, è approdata al mondo del giornalismo con uno stage post universitario in un giornale locale della sua zona di residenza per poi iniziare varie collaborazioni da free lance con mensili di spettacolo e siti web. Appassionata di letteratura, viaggi, teatro e cinema, non può fare a meno della tv e soprattutto adora i programmi gialli e horror, nonché di mistero e approfondimento culturale "di qualità".

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *