Tagli a personaggi e programmi Mediaset: Berlusconi Jr fa il punto della situazione

By on marzo 12, 2012

text-align: justify”>piersilvio berlusconi tagli mediaserE’ inutile girarci intorno, c’è crisi e anche la televisione non può non risentirne. Piersilvio Berlusconi ne prende atto e traccia una manovra difensiva e di preservazione nei confronti dell’azienda che si trova a gestire: Mediaset. I provvedimenti presi porteranno a un risparmio di circa 250 milioni di euro in tre anni:” stiamo agendo su tutte le voci e stiamo dosando la programmazione: continuiamo a produrre spettacoli e fiction con grandi risultati, ma le prime serate con film o con l’esperimento di Centovetrine sono scelte di ulteriore risparmio”. Ovviamente non solo i programmi tv ma anche molti conduttori potrebbero perdere il posto di lavoro anche se i soggetti più a rischio sono quei personaggi che si muovono dietro le quinte versando sudore ed esperienza in progetti faraonici e acchiappa ascolti.

Barbara D’Urso, per esempio, ha avuto di recente un rinnovo di contratto per sei mesi e ciò porterà quindi a una prosecuzione del suo Pomeriggio Cinque almeno per metà della prossima stagione televisiva. “Noi facciamo una tv di livello altissimo. In più, in un anno di crisi come questo, abbiamo creato un sistema all news, costruito un evento come Panariello non esiste e lanciato due nuovi preserali, tutti premiati dal pubblico: in questo momento investire sul prodotto è un atto di coraggio” continua il presidente Mediaset ribadendo i successi che rendono l’azienda florida e grande. Ma il pubblico come affronterà il problema dei tagli che potrebbero mettere in crisi alcuni programmi e volti noti della tv?

barbara-durso

Geppi Cucciari la scorsa settimana, nel corso del suo programma G Day, ha domandato al suo pubblico se sia più preoccupato che certi personaggi della televisone perdano il  posto di lavoro oppure continuino a restare in tv e il 96% degli italiani ha risposto di temere che restino sul piccolo schermo. Che i telespettatori si stiano disaffezionando ai volti storici e cercano novità che la crisi potrebbe regalare? 

About Mario Manca

Specializzando in Televisione,Cinema e New Media presso Libera Università di Lingua e Comunicazione Iulm di Milano. Ama e segue la televisione da una vita e desidererebbe dare un contributo attivo alla creazione di un modello televisivo teso alla qualità e intelligenza informativa con interventi autoriali mirati. Il suo modello di critica televisiva è Aldo Grasso e Madonna è la sua artista musicale preferita.

One Comment

  1. SCHATZELE

    aprile 4, 2012 at 17:45

    Barbara D’Urso ecco per esempio, ha talmente rotto le ballodole che per almeno 10 anni dovrebbe andare a fare la pizzaiola a Chiaia a Mare!!!!!

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *