Terranova cancellato: nessuna seconda stagione. Ma c’è ancora una speranza

By on marzo 7, 2012

Era partito in pompa magna con un promo spettacolare e martellante. D’altronde Terranova, con la firma di Steven Spielberg, sembrava una garanzia per la rete. E invece no perchè Fox, la rete che ha trasmesso tutta la prima stagione anche in Italia, ha deciso di non rinnovare la serie.

Una decisione che ha lasciato tutti sbigottiti, compresi gli attori del cast che si erano visti rinnovare il contratto. Era entrato perfino un nuovo autore nella squadra per arricchire di nuove vicende il telefilm ambientato nella preistoria. Il mancato rinnovo è infatti arrivato sul fotofinish, proprio quando il team si era messo in moto per partire con la produzione.

terranova-1

Ma a cosa è legata la sospensione della serie? Manco a dirlo, agli ascolti, ritenuti troppo bassi rispetto ai costi di produzione esorbitanti dello show (una sola puntata costava fino a 4milioni di dollari). La notizia è ufficiale ed è arrivata direttamente dal profilo Twitter di Jason O’Mara, protagonista della serie: “Brutte notizie, ragazzi, Terra Nova è stato cancellato dalla Fox”. Stiamo provando a trovare un nuovo canale su cui mandarlo in onda. Rimanete in attesa“.

Nulla quindi è ancora del tutto perduto anche perchè, il budget potrebbe quadrare grazie alla possibilità di esportare lo show per il mercato estero. Considerate che in Italia gli ascolti di Terranova sono stati sopra la media di Fox. Restiamo quindi in attesa, naturalmente prontissimi a informarvi con nuovi aggiornamenti.

About Simone Rausi

Quando nacque a Catania nel 1986, Pippo Baudo urlò “Fantastico!”. Già, la settima edizione era in onda su Raiuno in quel momento. Ha divorato decenni di fiction e programmi tv prima di laurearsi in Scienze della comunicazione. Ha fatto lo speaker, il giornalista, il blogger e attualmente è copywriter presso un’agenzia di pubblicità (ma sua nonna dice in giro che fa il copriwater). Ha scritto un romanzo sui carciofi ma non ne mangia uno da anni. Lo trovate su tutti i social network del mondo… o davanti qualche schermo.

One Comment

  1. paolo

    luglio 3, 2012 at 16:20

    peccato era una bella serie, particolare ma bella.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *