“X-Factor Usa”: Darren Criss non vuole condurre la seconda edizione

By on marzo 16, 2012
darren criss blaine glee

style=”text-align: center”>darren criss blaine glee

E’ cominciato ufficialmente il toto-conduttori per la prossima edizione di X-factor Usa. Si tratta della seconda stagione del programma della Fox ideato dal produttore discografico Simon Cowell e presentato da Steve Jones che ha visto in giuria lo stesso Cowell insieme alla cantante e ballerina Paula Abdul, al produttore discografico L.A. Reid, e all’ex componente delle Pussycat Dolls Nicole Scherzinger. Nei giorni scorsi è stata diffusa la notizia secondo la quale la produzione avrebbe voluto affidare la conduzione del programma a Darren Criss, attore che al momento sta vivendo un periodo di grande successo grazie soprattutto alla sua interpretazione di Blaine nella serie tv Glee. Si tratta di un personaggio molto amato dalla gioventù americana che ha potuto ammirarlo anche nel musical A very Harry Potter, in cui aveva il ruolo di protagonista. La notizia del momento, però, è che la giovane star ha declinato l’offerta, tra lo stupore dei media e della Fox stessa. Dopo il licenziamento di Steve Jones, tra l’altro, X-factor sembra essere stato colpito da una specie di maledizione. Infatti anche la Abdul e la Scherzinger sono state fatte fuori dal programma e naturalmente la stampa si è scatenata subito su quelli che potrebbe essere i possibili sostituti.

x-factor-usa-cast-prima-edizione

Negli ultimi giorni è stato fatto il nome di Britney Spears, la quale potrebbe approfittare di questa occasione per tornare in auge dopo le appannate esibizioni degli ultimi mesi. Britney tra l’altro avrebbe rinunciato per sempre ad andare in tour perchè – sembra – non ha più la voce di un tempo. Ricordiamo che la vincitrice della prima edizione di X-factor UsaMelanie Amaro – si è portata a casa 5 milioni di dollari e un contratto con la Sony e che il programma è stato seguito da oltre 12 milioni di telespettatori.

Tornando a Criss, comunque, viene da chiedersi i motivi per cui abbia rinunciato alla conduzione di X-factor. Pare che la sua agenda sia troppo fitta di impegni e che non abbia molta voglia di calarsi nei panni del presentatore, ma preferisce piuttosto impiegare il suo tempo a ballare e cantare. Per ora, comunque, gli agenti dell’attore e la Fox non hanno commentato la notizia, diffusa da una fonte vicina al ragazzo, in procinto di presentare – ma solo per una serata – il San Francisco’s American Conservatory Theatre Gala.

Come andrà a finire? Chi sarà il presentatore ufficiale della seconda edizione di X-factor Usa?

About Luca Mastroianni

E' nato a Roma ed è un giornalista pubblicista. Ha lavorato presso Legambiente e il Ministero dell'Ambiente, collaborando con agenzie e uffici stampa e occupandosi di attualità, diritti e corsi di giornalismo. Oltre alla scrittura ha grande passione per il calcio, il tennis e la musica. Della televisione ama soprattutto le serie tv degli anni Ottanta e Novanta: da Twin Peaks a La Tata, da C.S.I. a Friends, da I Griffin a Sex & the city.

2 Comments

  1. klauz

    marzo 16, 2012 at 19:42

    Non ci posso credere X factor in America fa fatica…hanno aspettato troppo, e inoltre la serie Idol che in teoria è parente stretta ha molto successo, non dovrebbe coesistere…

    Britney Spears giudice sembra una specie di sfida a “The voice” dove c’è l’ex rivale Christina Aguilera…

    Ci vedrei meglio Kathy Perry in giuria…

    • Luca Mastroianni

      marzo 16, 2012 at 21:17

      in ascolti è andato benino… credo che dipenda dal fatto che esiste già American idol, a cui tutti sono ormai affezionati… Mah, anche Katy Perry non mi sembra molto adatta, a mio avviso non ha un minimo di personalità. Però sono gusti

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *