Zelig, anticipazioni puntata 2 marzo, c’è Carlo Verdone!

By on marzo 2, 2012
I conduttori di Zelig

text-align: center”>I conduttori di Zelig

Anche questa sera, come tutti i venerdì, ritorna la comicità di Zelig, caposcuola dei programmi ‘cabaret’, ideato da Gino&Michele e Giancarlo Bozzo, condotto da Claudio Bisio e Paola Cortellesi.

Canale 5 ospiterà come al solito una trasmissione ricca di verve, di momenti esilaranti, ma anche ‘artistici’. Il tutto grazie al ‘team’ di comici che si alterneranno sul palco e grazie all’ironia dei due conduttori. Gli spettatori rideranno degli sketch di: Paolo Migone (che racconterà una storia ‘coniugale’ con un supermercato come contesto), Kalabrugovich, Giovanni Vernia nei panni del discotecaro Jhonny Groove (alle prese con social network e in particolare Twitter), Maurizio Lastrico, Andrea Sambucco e Claudio Lauretta (il primo nei panni di un maniaco e il secondo nei panni del leader della Lega Nord Umberto Bossi), i Pali e Dispari, Max Pisu, Rocco il Gigolò, Palo Labati, Gianluca De Angelis, Leonardo Manera, Gene Gnocchi.

Continua anche la ‘tradizione’ dei super ospiti. Se nella scorsa puntata, è stato J-Ax (famoso per gli Articolo 31) a recitare la parte della guest-star, questa puntata vedrà la presenza nientemeno che di Carlo Verdone. La sua presenza offre sicuramente spunti interessanti.

Claudio Bisio

E’ infatti ‘prassi’ che l’ospite si presti a siparietti comici di vario genere. Sulla simpatia di J-Ax non si possono nutrire dubbi, ma allo stesso modo è scontato come Carlo Verdone rappresenti la spalla ideale. E infatti l’attore-regista farà da spalla a Paola Cortellesi, che per l’occasione interpreterà Silvana, inviata sempre pronta a intervistare i personaggi famosi ma soprattutto a fornire interpretazioni morbose e assurde delle risposte che raccoglie.

La puntata sarà arricchita da due esibizioni particolari. La prima è quella della Nazionale di ginnastica ritmica italiana, che darà un assaggio del suo talento. La seconda esibizione è quella di Ennio Marchetto, che offrirà un’anteprima del suo spettacolo che verrà proposto a breve nei teatri. Uno spettacolo sì comico, ma ‘colorato’ dalla danza, dalla prestidigitazione, dal trasformismo.

About Giuseppe Briganti

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *