Amici 11, Mauro Coruzzi giudica i Big: “Emma Marrone? Una gran signora”

By on aprile 27, 2012

text-align: justify”>emmaLa nuova edizione di Amici si sta davvero rivelando tutt’altro che monotona, nuovo regolamento a parte. Ormai i concorrenti rimasti all’interno del programma si stanno preparando al rush finale che li vedrà protagonisti: otto sono gli allievi attuali (di cui tre ballerini e cinque cantanti), mentre i big sono rimasti in sei dopo l’eliminazione di Valerio Scanu la settimana scorsa. E così, come il buon regolamento del critico impone, Mauro Coruzzi alias Platinette inizia a tirare le ‘prime’ somme proprio sul circuito costituito dai concorrenti delle passate edizioni. E’ fuori luogo riferirsi a ‘prime’ impressioni dal momento che il percorso dei ragazzi è maturato anche al di fuori della scuola e il pubblico sta pian piano iniziando a togliere – con più o meno difficoltà – le etichette necessariamente attribuite in precedenza. Uno dei bersagli sottogiudizio da parte di Platinette è proprio l’ultimo eliminato, Valerio Scanu. Non si può certo dire che i due se le mandino a dire, dati i toni utilizzati durante la stessa trasmissione, oltre che su Twitter. Ma la critica a Scanu è insindacabile: “Ha molta autostima, ostenta sicurezza, ma spesso è proprio chi ostenta così tanta sicurezza ad avere grande paura del futuro”. Queste le parole di Coruzzi “Io sono stato chiaro: non è una guerra nei suoi confronti, non ce l’ho con lui e non lo critico a prescindere, ho semplicemente ascoltato il suo cd e non mi è piaciuto”. Pensieri completamente diversi sono invece quelli rivolti a due pezzi forti dei Big: Alessandra Amoroso ed Emma Marrone.

Molti fan dell’Amoroso si sono lamentati del fatto che gli articoli che parlano della propria beniamina sono spesso corredati da scherzosi riferimenti al suo ‘pianto facile’. E’ di certo indubbio che Alessandra pianga molto spesso anche quando si trova di fronte al proprio pubblico. Anzi, probabilmente è proprio la vicinanza dei suoi fan a emozionarla, e questo è del tutto normale. Della stessa opinione è evidentemente anche Platinette che, parlando di lei, fa riferimento a “Una grande artista che si concede totalmente al proprio pubblico. Ogni volta che canta mi stupisce”. E poi c’è Emma. “L’unica perplessità che ho su di lei è riferita al repertorio scelto, ma come artista è cresciuta tanto, impegnandosi del tutto”. Augurandole che questo momento passi presto, è però quasi scontato che – parlando della cantante salentina – si faccia anche riferimento anche al gossip che aleggia in questi giorni attorno alla sua figura. Sull’argomento quindi Platinette ha tenuto a dire la sua, affermando che la Marrone “si è comportata da gran signora, e dimostra in ogni istante di avere un cervello pensante nella maniera giusta” aggiungendo inoltre che, seppure l’avesse fatto, appoggerebbe in pieno l’idea di appiccare un incendio con i vestiti di De Martino.

About Vanessa Colella

Nata a Roma nel 1989, ha conseguito la laurea triennale in Scienze Statistiche presso la “Sapienza”, e sta proseguendo i suoi studi con la laurea specialistica in “Statistica, assicurazioni e finanza”. Si è inoltre diplomata presso l’accademia di Roma “La maschera in soffitta”, prendendo successivamente parte ad alcuni spettacoli teatrali. Ama leggere i gialli e soprattutto d’estate…altrimenti lo studio passa totalmente in secondo piano.

One Comment

  1. nico

    aprile 29, 2012 at 16:30

    Emma Marrone è una signora, anche se non credo che la perdita di Stefano sia stata un dolore lacerante; è Mauro Coruzzi che non è un signore. Il suo astio, la sua cattiveria , la sua palese parzialità mi hanno lasciato senza parole. Non me lo aspettavo, lo credevo dotato di comprensione e umanità!

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *