Amici 11: nella scuola tutti contro Gerardo Pulli che è il più amato del pubblico

By on aprile 16, 2012
Foto di Gerardo Pulli ad Amici 11

text-align: justify”>Foto di Gerardo Pulli ad Amici 11Gerardo Pulli è il protagonista più discusso di questa edizione di Amici, forse l’ unico con un po’ di personalità in più che riesce a catturare l’ attenzione del pubblico. La sua avventura nella scuola è stata tormentata fin dall’ inizio, quando Grazia Di Michele cercò di non farlo entrare nella scuola perché lo riteneva limitato. A sostenere il ragazzo però ci ha pensato Mara Maionchi che ha visto in lui un grande talento da produrre. A colpire Mara è stata la voce del ragazzo e il suo modo di cantare, con il passare delle settimane anche Rudy Zerbi ha iniziato a sostenere il ragazzo riconoscendo in lui un talento. La lotta contro la Di Michele è continuata e continua tutt’ ora che i ragazzi sono al serale. La maestra ha sempre sostenuto che Gerardo non può fare il cantante, che dovrebbe studiare perché limitato solo ad un determinato genere di canzoni.

Grazia ritiene anche che il ragazzo non sia bravo a scrivere le sue canzoni e continua a sostenere che sia il meno meritevole al serale. La lotta però non è solo tra l’ allievo e la maestra, ma ci sono anche gli altri compagni ad andare contro il ragazzo. Forse un po’ tutti hanno riconosciuto in lui una persona molto forte all’ interno del programma e per ogni sua esibizione non si perde mai tempo per screditarlo. Carlo e Ottavio fin dall’ inizio hanno sostenuto di non apprezzare il ragazzo e i suoi modi di fare, il ragazzo spesso ha trasgredito le regole della scuola ed ha ricevuto anche una settimana di sospensione da parte della commissione.

gerardo-amici-11

Il ragazzo è stato anche criticato per non aver salutato Marco una volta eliminato dal programma, ma lui si è giustificato spiegando che si sentiva in imbarazzo perché  non ci parlava da tre mesi. Nonostante questo tutti i sondaggi dicono che Gerardo è il preferito del pubblico. E’ proprio lui, infatti, il cantante più sostenuto dal pubblico a casa e anche in studio il pubblico lo ha sempre sostenuto. Gerardo, infatti, ha creato il suo personaggio e il pubblico sembra essersi affezionato ai suoi modi di fare, al suo voler andare contro il sistema e alle sue canzoni. Sabato sera il ragazzo ha cantato la sua nuova canzone ‘Sei‘ e ha emozionato sia il pubblico che la giuria che lo ha poi premiato facendogli vincere la sfida contro Marco.

About Matteo Pagano

Nato a Casarano (Lecce) nel 1990, è il più giovane tra i Redattori. Frequenta nel Salento la Facoltà di Scienze della Comunicazione, si definisce socievole, ironico e simpatico. Non ha peli sulla lingua, non sopporta l'ipocrisia, ama scrivere ed ascoltare musica. La sua passione è esplosa al Liceo quando gestiva un giornalino di classe. Ha collaborato con giornali online di universitari e il suo rapporto con la tv è di amore-odio.

10 Comments

  1. tony

    aprile 17, 2012 at 23:16

    grande gerardooo

  2. FEDERICA

    aprile 18, 2012 at 09:15

    la penso anch’io così, è un ragazzo particolare che sa emozionare !
    ma è circondato da tanta gelosia forza GERARDO! tifo per te!

    • alessandra

      maggio 4, 2012 at 15:51

      Sì, ma essere “almeno” civili ed educati non vuol dire essere falsi.

  3. Vale

    aprile 19, 2012 at 09:19

    gerardo avrà anche sbagliato, però bisogna anche dire che se l’amicizia non c’è più forse è inutile salutarsi…… sarebbe un po’ falso.

  4. Pullina

    aprile 20, 2012 at 16:58

    ORGOGLIO PULLIANO! Grande Ger ti vogliamo bene 😛

  5. SHATZELE

    aprile 20, 2012 at 17:45

    Certo se le pulline facessero vincere quell’oca fioca di Gerardo vorrebbe dire che…….. nella testa i due neurini due che possiedono, si sono scontrati con un violenza tale da fare bang”!!!!! altro non c’è da dire. A meno che…………la produzione, per accontentare questa mandria di piccole e inebetite ragazze, stordite dagli occhi sbiaditi del tale non facciano un pastrocchio e…….. lo facciano vincere a forza. I prodromi ci sono tutti, Maionchi e merduccia Zerbi docet.

    • Simona

      maggio 14, 2012 at 18:02

      Ahahahah…grande!vorrei vedere se fosse un cesso a pedali senza occhietti azzuri liquidi quanto seguito avrebbe!del resto è un prodotto ideale da ragazzine e anche la De Filippi lo vende come tale. Non so, per me gli stanno facendo più male che bene…gli hanno perdonato qualunque cafonata, come a suo tempo fecero con Marco Carta, perchè si sono accorti che col suo atteggiamento portava pubblico di ragazzine, ma non hanno fatto niente perchè migliorasse.
      Come cantante dir che è mediocre è fargli un complimento, come autore vale poco, a suo cospetto Pierdavide sembra Bob Dylan, ma evidentemente il maledetto problematico tira sempre, e pazienza se di talento non ce n’è!

  6. VANESSA

    aprile 23, 2012 at 15:22

    Gerardo è il vincitore di Amici 11… Lui è il talento e sa emozionare come nessuno ci è riuscito fin ora in questa edizione. Sarai ti che stringerai quella coppa fra le mani *_______ <3 <3 <3

  7. alessandra

    maggio 4, 2012 at 15:48

    Gerardo è sono un ragazzo asociale, incapace di confrontarsi con gli altri, incapace di assoggettarsi a delle normali regole di convivenza sociale forse perchè molto viziato ed iperprotetto dai genitori. E’ convinto di essere speciale, complici un po’ di fan immature e bisognose di trovarsi qualcuno da osannare, e complici alcuni personaggi del programma bisognosi di fare audience creando polemiche e contrapposizioni. In realtà è un mediocre nella scrittura ed un incapace nel canto.
    Il brutto è che non se ne sta rendendo conto, così non migliorerà mai.

  8. Sanzio

    maggio 14, 2012 at 17:45

    La maestrina Di Michele, avendo fallito come cantante e come autrice, cerca di rifarsi con Gerardo, ed adora gli scolaretti che le portano la mela sulla scrivania (Carlo e Ottavio).
    Contesta la voce di Gerardo, ma (con le dovute proporzioni e rispetto), non ha mai sentito Bob Dylan, una delle voci più sgraziate della storia della musica……eppure divino. Ma la maestrina Di MIchele vorrebbe che Paolo Conte cantasse rock, e che De Gregori reggae, e via così. Non capisce che le sette note, e non capisce che una canzone deve partire dal cuore e arrivare al cuore

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *