Angelina Jolie rischia di perdere il piccolo Pax: la madre naturale del bambino adottato in Vietnam si è rifatta viva

By on aprile 8, 2012

text-align: center”>I Brangelina rischiano di perdere il piccolo Pax

Guai in vista per Angelina Jolie e Brad Pitt: anche la coppia più patinata di Hollywood ha i suoi problemi, che stavolta però non riguardano la tenuta del loro rapporto. A preoccupare i Brangelina è una questione molto seria: i due potrebbero perdere uno dei figli adottati in questi anni, in quanto lamadre neturale del bambino si sarebbe rifatta viva. Com’è noto Brad e Angelina hanno daro vita ad una piccola tribù, composta da tre figli naturali e tre adottivi: Shiloh Nouvel Jolie-Pitt, nata nel 2006 e i gemelli Knox Leon Jolie-Pitt e Vivienne Marcheline Jolie-Pitt, nati in Francia nel 2008, sono frutto dell’amore tra le due star, a cui si aggiungono Zahara Marley Jolie-Pitt, adottata nel 2005 da un orfanotrofio etiope, Chivan Maddox Jolie-Pitt, adottato nel 2002 in Cambogia e Pax Thien Jolie-Pitt, di 9 anni, originario del Vietnam.

E proprio la sorte del piccolo Pax (in foto in basso a destra, ndr) preoccupa la Jolie: secondo la rivista National Enquire, la madre naturale del bambino, che lo aveva abbandonato a pochi giorni dal parto a causa di gravi problemi legati all’uso di stupefacenti, avrebbe riscoperto l’istinto materno dopo la disintossicazione e vorrebbe recuperare il rapporto con il piccolo. Angelina si sarebbe opposta con forza a questa ipotesi: Pax è ancora troppo piccolo per un’esperienza del genere, che potrebbe condizionare la sua serenità. Intanto la stampa di tutto il mondo ha cominciato inevitabilmente ad interrogarsi: se il bambino fosse stato adottato da una famiglia qualsiasi, la donna si sarebbe fatta avanti comunque?

angelina-jolie-brad-pitt

E’ una domanda a cui non si può dare risposta, anche se il dubbio che si tratti di un tentativo di speculazione è sempre dietro l’angolo: Pam Gio Dhung, madre naturale di Pax, avrebbe già contattato l’associazione che si era occupata dell’adozione del bambino. Il piccolo è stato affidato ai Brangelina quando aveva tre anni e mezzo e viveva in un orfanotrofio di Ho Chi Min. Non è chiara quale potrà essere l’evoluzione della vicenda: certo è che Brad e Angelina si trovano nella difficile condizione di dover proteggere la loro famiglia da una minaccia che potrebbe diventare preso molto concreta. E a spaventare la coppia è anche il timore che, sulla scia di questa vicenda, anche gli atri due bambini adottati possano ritrovarsi ad essere contesi tra la nuova famiglia e i genitori naturali. Un dramma che farà tribolare non poco la famiglia Jolie-Pitt.

About ClaudiaGagliardi

Nata a Pompei nel 1987, si è laureata in Scienze della Comunicazione con una tesi sul pluralismo e l'indipendenza dell'informazione e sta per specializzarsi in Comunicazione istituzionale. Oggi si occupa delle pagine di attualità del portale Excite.it. Appassionata di giornalismo e di politica, segue con attenzione il mondo della televisione, spesso con occhio critico, soprattutto sul versante della qualità dell'informazione. Divoratrice di programmi di approfondimento e di satira, ma anche di serie tv ("Friends" e "Lost" su tutte) e di cinema, insegue il sogno di diventare giornalista professionista.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *