Anticipazioni “Benvenuti a tavola. Nord vs Sud”: continua la sfida culinaria tra Bentivoglio e Tirabassi. Stasera la seconda puntata

By on aprile 19, 2012

text-align: center”>Anticipazioni "Benvenuti a tavola": seconda puntata

Nuovo appuntamento con la fiction tv targata canale 5. Stasera va in onda la seconda puntata di “Benvenuti a tavola. Nord vs Sud”. Prosegue, dunque, la sfida culinaria, a colpi di pentole e mestoli, tra il raffinato e sofisticato Carlo Conforti, chef milanese, e il rustico e casereccio Paolo Perrone (si noti l’assonanza con “Terrone”), promotore della sana e biologica cucina cilentana. Una seconda puntata ricca di colpi di scena, che terrà incollati al televisore gli spettatori con due dei temi più gettonati al momento: la cucina ed il perenne divario tra Nord e Sud.

Dopo i reality e i programmi dedicati alla cucina, anche la fiction tv decide di “prendere per la gola” il pubblico italiano. “Benvenuti a tavola. Nord vs Sud” è una  fiction-comedy prodotta per Mediaset dalla Taodue Srl  di Pietro Valsecchi, in collaborazione con Wildside. La serie tv, che va in onda tutti i giovedì, in prima serata, su canale 5, è diretta per la regia di Francesco Miccichè e vanta attori di prestigio quali Francesco Bentivoglio, che interpreta l’altezzoso chef milanese Carlo Conforti, e Giorgio Tirabassi, volto del genuino chef cilentano Paolo Perrone. Una coppia  insolita sul piccolo schermo che, già a partire da giovedì scorso, offre al pubblico di mediaset simpatici sketch e gag dalla risata assicurata.

bentivoglio-e-tirabassi

Una sfida, verrebbe da dire, tra Cassoeula e Babà, tra capitale lombarda e Cilento. Nella prima puntata, andata in onda giovedì 12 aprile, abbiamo assistito all’arrivo, nella città milanese, del cuoco cilentano Paolo Perrone (Giorgio Tirabassi), che, insieme alla sua famiglia, ha acquistato una trattoria proprio di fronte al “Meneghino”, il sofisticato ed avviato ristorante chic del cuoco Carlo Conforti ( Francesco Bentivoglio). Ed è subito rivalità: i due, infatti, tentano, con ogni mezzo e stratagemma, di carpire i segreti culinari dell’altro e di individuarne, così, i punti deboli.

Otto puntate di due episodi ciascuna. Stasera, il secondo appuntamento. Come di consueto, due gli episodi previsti: La ballata dei cicinielli e La grande beffa rossonera. Nel primo episodio, continua la rivalità tra Carlo e Paolo, sempre più deciso a diffondere la sua biologica cucina cilentana in territorio lombardo.  Pomo della discordia, stavolta, una prestigiosa cantina che entrambi cercano di acquistare. A spuntarla, grazie all’aiuto dell’amico Cecio (Marco D’Amore), sarà Paolo. Nel secondo episodio, invece,  Carlo ha modo di rifarsi del torto subito: mette in scena, infatti, un perfido scherzo ai danni di Paolo che, inutile dirlo, abbocca in pieno. Lo chef milanese, infatti, fa credere all’ingenuo cuoco che un dirigente del Milan voglia prenotare il ristorante dei Perrone per un’importante cena della società. Ma non finisce qui. Per non sfigurare, infatti, Paolo fa una spesa imponente che gli comporta la perdita di molto denaro.

Davvero un appuntamento da non perdere, quello di stasera, alle 21.10 su canale 5. Oltre al divertimento assicurato, infatti, c’è anche la possibilità di vincere un premio. “Benvenuti a tavola. Nord vs Sud” è la prima fiction interattiva che si affida ai concorsi a premi. Al termine di ogni puntata, infatti, tramite sms, è possibile votare la ricetta più gradita tra quelle proposte nel corso della serata. In palio, per tre fortunati partecipanti, un cesto di prodotti gastronomici del valore di mille euro.

About Paola Orlando

Nata a Nocera Inferiore (Sa) sotto il segno del Capricorno, è laureata in “Editoria e Pubblicistica” presso l’Università degli Studi di Salerno. Ha collaborato diversi anni con “il Salernitano”, pubblicandovi articoli di cronaca ed attualità. Leggere e scrivere sono le sue più grandi passioni, a cui si aggiunge uno spiccato interesse per il suggestivo mondo della televisione. Sogni nel cassetto? Diventare redattrice di testi televisivi.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *