Beppe Grillo è il “politico” più presente in tv dopo Silvio Berlusconi

By on aprile 25, 2012

text-align: center”>Beppe Grillo critica la tv ma è il secondo politico più presente

Tutti parlano di lui, tutti discutono dell’impatto che il Movimento Cinque Stelle potrebbe avere sulle prossime elezioni. Beppe Grillo si scatena su Internet e nelle piazze  e nei giorni scorsi non sono mancati gli attacchi ai talk show. Li ha definiti un’arma contro il Movimento 5 stelle e “spazi poco igienici dove chi partecipa viene omologato alle scorie del Sistema”. Non si sono fatte attendere le repliche di alcuni conduttori. Quello su cui vogliamo soffermarci però è un dato clamoroso.  Dopo Silvio Berlusconi, Beppe Grillo è il soggetto politico maggiormente presente in televisione. Grillo parla male della tv ma è costantemente in televisione. Agorà, Piazzapulita, Robinson, Servizio Pubblico e non solo. E con le elezioni Amministrative alle porte si cominciano a fare i conti sugli spazi occupati dai politici in televisione. Silvio Berlusconi è primo con il 34% a seguire il comico(ex?) ligure con il 23%. A rivelare i dati è stato Vincenzo Vita, senatore Pd e membro della Commissione sulla vigilanza sulla Rai. Il monitoraggio è stato effettuato il 23 aprile analizzando le edizioni serali dei telegiornali. Berlusconi, anche per i fatti di cronaca giudiziaria, occupa i telegiornali mentre Grillo è in continua crescita. Questi numeri ci portano ad una riflessione.

beppe-grillo

Si può realmente fare campagna elettorale senza la televisione? I numeri di Grillo in rete sono impressionanti. Il suo sito lanciato nel 2005 in tre lingue è stato definito tre anni dopo dal The Guardian uno dei siti più potenti al mondo. Solo un anno dopo il suo blog è al settimo posto della classifica mondiale di Forbes e per tre anni consecutivi vince il Macchianera Blog Awards. Il suo canale Youtube ha ottenuto 91 milioni di visualizzazioni, su Twitter lo seguono in 510  mila e su Facebook ha 780mila fan. Questi numeri servono per far capire il seguito che Grillo ha sul web. Quello che però si deve ricordare e che non tutti si informano o si fanno un’idea politica su Internet. Grillo finirà per piegarsi alla televisione o continuerà la sua campagna elettorale con comizi e web?

About Giuseppe Candela

Nato a Nocera Inferiore(Sa) si è laureato in Scienze della Comunicazione con una tesi sulla comunicazione politica dal titolo “Pop o Papi? Vizi privati e pubbliche virtù. L’assenza-essenza dei media”. Si sta specializzando nell’ambito televisivo. Appassionato di calcio, di politica e soprattutto del piccolo schermo, ha collaborato e collabora con tv e giornali locali. Da settembre 2009 è opinionista a “Domenica in L’Arena” su Raiuno. Ha scritto e condotto eventi che hanno avuto risonanza nazionale. Guarda con occhio critico la televisione senza nessun pregiudizio.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *