Berlusconi alle sue ragazze: ”Amore, quando ti vedo approfitto delle tue labbra dolci”

By on aprile 30, 2012

text-align: center;”>Intercettazioni Berlusconi e Maysthell Polanco

Continua inarrestabile su Repubblica.it la pubblicazione delle intercettazioni che vedono protagonista l’ex premier Silvio Berlusconi e le cosiddette Papi Girls, le ragazza che allietavano le famose “cene eleganti” di Arcore (anche denominate “gare di burlesque“): le telefonate sono state pubblicate dopo che il Tribuanle di Milano ne ha disposto l’acquisizione agli atti del processo Ruby, nel procedimento che vede imputato il Cavaliere di concussione e prostituzione, anche minorile. Dopo le telefonate di Ruby con le rivelazioni sulle elargizioni di denaro molto generose del Premier (una paghetta settimanale di 47mila euro) e le conversazioni illuminanti di Nicole Minetti e Barbara Faggioli, spuntano nuoi file che vedono protagonisti il Cavaliere e la valletta Marysthell Garcia Polanco, di cui già abbiamo raccontato le insistenti richieste di favori all’allora Premier.

L’ultima intercettazione a fare scalpore è una conversazione a tre: si parte con Berlusconi e la Polanco, in una  telefonata che risale al 4 ottobre 2010. La ragazza racconta entusiasta la sua partecipazione al casting di Pingitore per lo spettacolo del Bagaglino, “quello che ti ho procurato io?“, si affretta a chiedere Berlusconi. Il Presidente si dice preoccupato per l’attuale situazione politica e si lascia confortare da Marysthell. Ma senza troppi giri di parole, la ragazza gli chiede se può andare dal ragioniere Spinelli perchè ha bisogno di soldi: “Si, vai vai, lo chiamo domattina“, risponde Berlusconi. Poi Marysthell gli passa al telefono Aris Espinoza e tra moine e paroline dolci (“Amore, sei una cattivona“), i due si scambiano effusioni abbastanza esplicite: “Quando ti vedo approfitto delle tue labbra dolci“, dice il Cavaliere. E anche lei ne approfitta per chiedere soldi per il suo corso di recitazione, e li ottiene: “Dì quello che ti serve a Marysthella, che va a prenderli lei“. (Dopo il salto l’audio della telefonata).

marysthelle-garcia-polanco

In altri file audio si sente una Marysthell arrabbiata per non essere stata pagata dopo una serata ad Arcore: è il 23 dicembre del 2010 e la soubrette compie 30 anni. Si aspetterebbe dunque un regalo da Berlusconi, soprattutto dopo che l’ultima volta il Premier si è dimostrato poco generoso nei suoi confronti, dandole “solo 3 fiorellini“, che nel gergo delle Papi Girl corispondono a 3mila euro. Decisamente troppo poco: nella sua telefonata alla consigliera regionale Nicole Minetti, la Polanco raccoglie anche lo sfogo della ragazza, amareggiata perchè il gran Capo si è rifiutato di farla dormire a casa sua. In un’altra conversazione ancora, ci sono Nicole e Iris Berardi, una delle ragazze che darà più preoccupazioni al Cavaliere una volta che sarà scoppiato lo scandalo, poichè anche lei, come Ruby, era minorenne all’epoca delle frequentazioni notturne ad Arcore: ”La Aris ha preso nine flowers si lamenta Nicole, in merito alla serata del 5 settembre. “Ha avuto grandi regaloni“, dice Iris Berardi della Espinoza. Il giro di soldi confermato dalle conversazioni costituisce un’arma a favore dell’accusa: un dettaglio fondamentale per avallare l’ipotesi dello sfruttamento della prostituzione, di cui è imputata anche Nicole Minetti nel processo Ruby bis, insieme a Lele Mora ed Emilio Fede.

ECCOVI IL FILE AUDIO

About ClaudiaGagliardi

Nata a Pompei nel 1987, si è laureata in Scienze della Comunicazione con una tesi sul pluralismo e l'indipendenza dell'informazione e sta per specializzarsi in Comunicazione istituzionale. Oggi si occupa delle pagine di attualità del portale Excite.it. Appassionata di giornalismo e di politica, segue con attenzione il mondo della televisione, spesso con occhio critico, soprattutto sul versante della qualità dell'informazione. Divoratrice di programmi di approfondimento e di satira, ma anche di serie tv ("Friends" e "Lost" su tutte) e di cinema, insegue il sogno di diventare giornalista professionista.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *