Chelsea – Barcellona stasera in diretta tv: ecco le possibili formazioni

By on aprile 18, 2012
chelsea-barcellona

text-align: justify”>chelsea-barcellonaC’è tanta voglia di vincere, un’enorme dose di competizione ma anche una discreta etichetta di bon ton e savoir faire. Si fanno i complimenti a vicenda Chelsea e Barcellona, consapevoli di disputare una delle gare più impegnative e attese della stagione e, proprio per questo, ci vanno giù cauti e si difendono dai pronostici dietro la linea della prudenza. “Il Chelsea è sempre stato un avversario difficile da battere anche perché è una squadra molto fisica” ha dichiarato in conferenza stampa Javier Mascherano, pilastro della formazione spagnola. “Il Barcellona gioca un calcio decisamente fenomale” gli fa eco Gary Cahill, difensore del Chelsea. Poi aggiunge “ho visto la gara contro il Milan, hanno segnato tre gol ma potevano farne almeno sei. Sarà una delle gare più difficili dell’anno, speriamo di arrivare pronti”.

Pronti saranno sicuramente i tifosi (o forse è meglio dire telespettatori simpatizzanti in questo caso) che stasera potranno vedere la partita su ben tre piattaforme (Sky, Mediaset Premium e Raiuno). Una diretta che arriva dopo la prima accesissima semifinale tra Bayern Monaco e Real Madrid e che ha gettato le basi, semmai ce ne fosse bisogno, per un incontro al fulmicotone. Se è vero infatti che le due squadre si stimano a vicenda, è altrettanto vero che entrambe sono pienamente a conoscenza della forma attuale e delle potenzialità. “Il Barcellona è battibile, ogni squadra lo è” afferma Cahill, “Sappiamo che non c’è margine di errore” gli fa eco Mascherano.

chelseavsbarcellona

In attesa di scoprire chi scenderà in campo a Stamford Bridge si delineano le possibili formazioni. Per il Chelsea si fa strada l’ipotesi di un 4-4-3 con Cech, Cole, Terry, Bosingwa, Luiz, Lampard, Obi, Ramirs, Drogba, Kalou e Mata. Per la squadra di Guardiola invece è probabile uno schema 3-4-3 con Valdès, Mascherano, Adriano, Puyol, Busquets, Xavi, Thiago, Fàbregas, Messi, Pedro e Sanchez. Ad arbitrare l’incontro sarà il tedesco Felix Brych.

About Simone Rausi

Quando nacque a Catania nel 1986, Pippo Baudo urlò “Fantastico!”. Già, la settima edizione era in onda su Raiuno in quel momento. Ha divorato decenni di fiction e programmi tv prima di laurearsi in Scienze della comunicazione. Ha fatto lo speaker, il giornalista, il blogger e attualmente è copywriter presso un’agenzia di pubblicità (ma sua nonna dice in giro che fa il copriwater). Ha scritto un romanzo sui carciofi ma non ne mangia uno da anni. Lo trovate su tutti i social network del mondo… o davanti qualche schermo.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *