Chi è Silvia Baldo, la fidanzata del “Trota” Renzo Bossi

By on aprile 12, 2012

silvia baldoIn questi giorni di travaglio e di grandi dolori, di ingiustizie e atti di coraggio mai visti nel panorama politico italiano, Renzo Bossi altrimenti detto Il Trota ha una donna al fianco: Silvia Baldo, la sua nuova fidanzata. E’ lei che l’ha accompagnato (e difeso dall’assalto dei paparazzi) nell’ultimo suo giorno da consigliere comunale, è lei che gli resta – almeno per il momento – sempre vicino. Ha 32 anni ed è un volto storico degli spot televisivi. Ha iniziato piccolissima, a otto anni, con quella celebre pubblicità del gelato che faceva: “C’è Gigi? E la cremeria?”. Poi ha continuato con una nota marca di elettrodomestici, lei mangiava soltanto insalata perché “vuole fare la modella!”. A soli quattordici anni è entrata nel corpo di ballo di Buona Domenica: davvero una ragazzina prodigio, non c’è che dire.

In mezzo, e dopo, tante altre apparizioni come testimonial dei prodotti più diversi. Una miriade di televendite, diverse sfilate di moda. Però Silvia non è mai riuscita a sfondare e spiccare davvero il volo. Forse perché la sua è una bellezza soft; rassicurante sì, ma non coinvolgente. Non di quelle che mettono in subbuglio lo stomaco, insomma. In ogni caso, nel cuore di Renzo Bossi è riuscita a sbaragliare la concorrenza di fanciulle decisamente più vistose: l’ex Pupa Elena Morali – che è stata avvistata anche in quel di Arcore e non ha perso tempo nel raccontare ai giornali la sua liaison col Bossi junior – e l’ex naufraga sull’Isola dei Famosi Eliana Cartella, che però successivamente ha preferito buttarsi fra la braccia di Balotelli (e c’è una certa differenza, fra i due…).

Pare che la scintilla si sia accesa alla Bit: lei era lì a rappresentare il meglio del Friuli Venezia Giulia, lui è rimasto subito colpito e si è lanciato in una fruttuosa opera di corteggiamento. “Un uomo, per piacermi, dev’essere sensibile, allegro, solare, giocherellone e affidabile. Alla bellezza non faccio assolutamente caso. Però deve essere uomo”, così parlava Silvia qualche tempo fa. Sembra proprio il ritratto di Renzo. Uguale, no?

 

About Nad

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *