Dal piccolo schermo ai video di YouTube, Sardonè protagonista della webserie Stuck

By on aprile 9, 2012
stuck web series youtube sardonè

text-align: center;”>stuck web series youtube sardonè

Spesso si sente parlare di persone che utilizzano il web per poi lanciarsi nel mondo dello spettacolo ma, a quanto pare, può succedere anche l’inverso. Infatti, se i Fratelli Vanzina aprono un concorso online per cercare i comici che più li soddisfano per la realizzazione del loro prossimo cinepanettone e mentre il comico del tubo Willwoosh continua a far impazzire le ragazzine con le sue parodie a suon di parrucche nonostante le sue uscite cinepanettoniche, Riccardo Sardonè in controtendenza salta dal piccolo schermo alla web-serie (come dice il nome stesso una serie realizzata solo per il pubblico della rete, ndr.).

In modo particolare, la web serie in questione si chiama “Stuck”, è girata in Italia ma i dialoghi sono tutti in inglese per facilitare la viralità del prodotto. Nella pagine ufficiali si legge: “Ci sono persone che restano bloccate. Scelgono sempre il momento di essere deboli, perchè ammettere i propri limiti è molto rilassante. Ma la verità, è che siamo noi a definire i nostri limiti. Quando non riusciamo più a rispondere a nessuna delle domande che ci poniamo, cosa ci succede? Restiamo BLOCCATI. Ed è proprio allora che abbiamo bisogno di David Rea“.

riccardo-sardonè-stuck-web-serie

Riccardo Sardonè è il personaggio principale della serie che interpreta il ruolo di David Rea (un esperto di blocchi esistenziali (che ha un metodo tutto suo per sbloccare i suoi pazienti) ma al pubblico televisivo è arcinoto per aver partecipato alle fiction “Incantesimo” e “R.I.S.“, nel film di Moccia “Scusa ma ti chiamo amore” e per i reality show “Ballando con le stelle” e “La fattoria”. In ogni caso, “Stuck” è solo una delle numerose web serie che nel giro di un anno e mezzo a questa parte stanno proliferando a dismisura riportando dei successi del tutto inaspettati nel nostro territori ma che già in America sperimentano da tempo. Non a caso, la stessa Youtube ha deciso di dare maggior evidenza ai format meglio creati con le categorie “show”.

About Gigi

Gigi, classe 1989, pugliese doc. Figlio della generazione 2.0 e appassionato di Social Media, coltiva moltissimi hobby: il video editing, la recitazione, bloggare online, cimentarsi nella fotografia e nel web-design.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *