Federica Pellegrini senza veli su Vanity Fair: «Se Filippo Magnini mi chiedesse di sposarlo gli direi di sì»

By on aprile 4, 2012

foto Federica Pellegrini e Filippo Magnini«Amo il contatto fisico in tutte le sue forme: fare l’amore ma anche toccarsi, annusarsi, tenersi la mano. E Filippo è uguale a me. Se passiamo un minuto senza che uno dei due sfiori l’altro, significa che qualcosa non va». E’ l’incipit dell’intervista rilasciata a Vanity Fair dalla campionessa olimpica Federica Pellegrini, che posa per la prima volta senza veli insieme al suo compagno Filippo Magnini sulla copertina del numero 14 del settimanale in edicola da stamane. Un’intervista a due voci in cui la nuotatrice e il suo collega si raccontano apertamente.

«Beh, sì, è un momento molto positivo: con Federica va tutto a gonfie vele, e questo ha portato molta serenità alla mia vita nel suo complesso», commenta il campione, «Federica è la donna della mia vita». Sono innamorati e non lo nascondono, anzi confessano di voler mettere su famiglia, anche se non così presto, come dice Federica: «Anche se intendo essere una mamma giovane, forse è ancora un po’ presto per pensarci: con Filippo in fondo stiamo insieme da appena un anno, vogliamo goderci questo momento». Ma se lui le chiedesse di sposarlo ora? «Gli risponderei di sì».

Ormai è passato un anno da quando la loro storia, presumibilmente nata durante le Olimpiadi in Cina, aveva fatto arrabbiare l’ex compagno della Pellegrini Luca Marin, nuotatore anche lui, con cui la relazione si sarebbe interrotta nello stesso frangente. Nonostante i ritmi estenuanti della preparazione atletica per le Olimpiadi di Londra – allo start il prossimo 27 luglio – Federica e Filippo trovano il tempo e il coraggio di riflettere sui temi importanti di una coppia: alla convivenza dicono di preferire il matrimonio e se dovesse arrivare un bambino non programmato la campionessa si dice pronta a rinunciare anche a un’Olimpiade. Che la Pellegrini abbia preso sul serio il consiglio di sua madre di sposarsi?

About Tommy Tenerelli

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *