Geppi Cucciari offesa da un leghista durante un collegamento a G day

By on aprile 11, 2012
Geppi Cucciari a La7 conduce G day

text-align: center” align=”JUSTIFY”>Geppi Cucciari a La7 conduce G day

Una puntata dedicata alla Lega Nord nella giornata dell’orgoglio leghista, quella di Geppi Cucciari nel G day che ha incentrato la puntata di ieri sullo scandalo legato al Carroccio sempre con la solita verve ed ironia che la contraddistingue e che rende il suo programma davvero esilarante e variopinto. E di certo la nostra Geppi nazionale, personaggio femminile dell’anno non si aspettava affatto di essere offesa da un passante leghista tutto d’un pezzo, intervistato dall’inviato di G day in collegamento da Bergamo.

Come al solito, le strampalate interviste di Alessandro Di Sarno miravano ad effettuare uno scambio tra prodotti nazionali italiani in cambio delle fantomatiche scope dei leghisti, metafora del desiderio di “pulire i pollai” ma l’intervento del signore in questione non è andato secondo i tradizionali canoni televisivi infatti l’uomo davanti alle telecamere ha insultato gratuitamente una stupita Geppi Cucciari.

geppi-con-roberto-vecchioni-g-day

Il leghista, un uomo anziano di circa 70 anni, alla richiesta di Alessandro Di Sarno di prendere parola ha iniziato ad offendere Geppi esordendo con “ci manca solo Geppi a rompere le balle”, battuta presa prima con ironia dall’intero studio che è scoppiato a ridere ma poi il signore in questione è andato avanti nelle sue invettive affermando: “Questi comici come lei Crozza…Dovrebbe fare la carcerata quella lì”. A quel punto Geppi, visivamente risentita, ha risposto a tono al Leghista in questione con il suo solito acume: “Eh si effettivamente lei ne sa qualcosa, avverte una certa comunanza emotiva” riferendosi all’ondata di illegalità trapelata all’interno del Carroccio e visto che il signore andava avanti con volgarità Geppi ha intimato Di Sarno di togliergli il microfono.

La trasmissione è andata avanti (l’ospite era Samuele Bersani) ma Geppi era visivamente rabbuiata in volto, offesa gratuitamente dal leghista in questione. Subito dopo, nel nuovo collegamento con Alessandro Di Sarno rimasto solo, Geppi ha colto la palla al balzo per affermare: “Alessandro sei solo, essere solo là forse è un vantaggio” e in questo modo ha chiuso il collegamento con Bergamo in cui il popolo leghista è intento a celebrare l’ orgoglio leghista, un orgoglio però davvero molto poco italiano.

About Alessia Onorati

E' laureata in Lettere indirizzo Discipline dello Spettacolo con una tesi sul metalinguaggio nel cinema documentario. Sin dalla tenera età amante della scrittura, è approdata al mondo del giornalismo con uno stage post universitario in un giornale locale della sua zona di residenza per poi iniziare varie collaborazioni da free lance con mensili di spettacolo e siti web. Appassionata di letteratura, viaggi, teatro e cinema, non può fare a meno della tv e soprattutto adora i programmi gialli e horror, nonché di mistero e approfondimento culturale "di qualità".

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *