Giovanni Toti rivoluziona il tg4 ed Emilio Fede teme per la sua vita

By on aprile 4, 2012
emilio fede giovanni toti

text-align: justify”>emilio fede giovanni totiChe periodaccio, per Emilio Fede. Prima la storia, da lui smentita con forza, della valigetta gonfia di denaro che avrebbe tentato di sistemare in Svizzera. Poi l’addio forzato al tg4, quindi l’arrivo di Giovanni Toti e l’abbattimento drastico della sua creatura. Sì perché Toti, nel giro di pochi giorni (dal primo aprile a oggi), ha avviato una vera e propria rivoluzione. Del resto l’aveva detto subito, che non sarebbe stato più “un one man show ma un telegiornale normale e autorevole con commenti e notizie”. E allora via Sipario, il contenitore condotto da quella Raffaella Zardo che da un bel po’ di anni è la pupilla dei Fede; via le Meteorine, rimpiazzate da un professionista che parla di sole e pioggia dal centro Epson; via tutti quei commenti personali, quelle battutine, quelle allusioni.

Largo, invece, a uno snocciolare di notizie di cronaca, economia, politica e attualità, tutto ben dosato nel segno della proporzione. Insomma, è un telegiornale serio e fedele ai doveri professionali: eh sì, proprio un brutto colpo per fede. Per il momento gli ascolti sono rimasti stabili, a breve sarà possibile stabilire se i telespettatori gradiscano o meno tale drastico cambiamento. Intanto, Toti e Fede si scambiano indirettamente qualche frecciatina poco benevola. Il primo, dalle pagine del settimanale Chi, consiglia e Fede di assaporare comunque “il suo successo professionale” e magari considerare l’idea di prendersi una vacanza; ribadisce inoltre la volontà di confezionare un prodotto che non abbia una linea politica “così personalistica, in modo che se un domani i vertici di Mediaset dovessero scegliere un altro direttore, il tg possa andare avanti quasi da solo”.

emilio-fede

Fede, invece, intervistato da Oggi si dice sicuro dell’affetto di Berlusconi (“Mi vuole bene, continuerò a lavorare con lui e la sua azienda”) ma anche “professionalmente distrutto”. Si abbandona allo sfogo: “Ora manca solo mi eliminino fisicamente e non lo escludo”. Già, perché “ho ricevuto molte minacce di morte, ho già fatto denuncia al commissariato di Segrate”. Ma non sarà vero che ha bisogno di una bella vacanza?

About Nad

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *