Isola dei Famosi, ecco come Antonella Elia è riuscita a vincere

By on aprile 7, 2012
Antonella Elia all'Isola del Famosi 9

text-align: center”>Antonella Elia all'Isola del Famosi 9

Antonella Elia ha dimostrato essere la rivelazione di questa nona edizione dell’Isola dei Fanmosi. Partita comunque non in sordina (di lei si ricordavano gli screzi e le isterie di una passata edizione dello stesso reality) ha saputo conquistare il pubblico con le sue stranezze, condite – ne siamo sicuri – da una abbondante dose di spontaneità.

Antonella Elia è stata una concorrente strana e probabilmente è una persona strana anche nella vita di tutti i giorni (ciò non è detto sia un male, anzi). Le sue idee, spesso in conflitto con le dinamiche di sopravvivenza che giocoforza si instaurano in un reality avente per tema il naufragio su un’isola semi-deserta, sono apparse fuori contesto ma comunque particolare e interessanti.

Come molti sapranno – la notizia ha avuto discreta ridondanza in tutto il web – Antonella Elia è la vincitrice dell’Isola dei Famosi 9. Come ha fatto a vincere? Quali sono stati i fattori che hanno influito maggiormente sull’esito della gara? In merito l’ex valletta di Mike Buongiorno ha le idee chiare e le a esposte nel corso di un’intervista a La Stampa. In buona sostanza, Antonella Elia ha sbaragliato gli avversari perché ha messo amore e passione in tutto quello che ha fatto. Così a bruciapelo potrebbe sembrare una banalità ma probabilmente non è così.

Antonella Elia

Ecco cosa ha dichiarato al famoso quotidiano torinese: “Spero che in tutte le cose che ho fatto sia arrivato il cuore. Il cuore, al di là di tutte le cose sbagliate che puoi fare, dovrebbe essere puro. E io spero di avere un cuore puro”. Si potrebbe disquisire sul fatto che Antonella Elia abbia o meno un cuore puro ma, a ben vedere, è questo il segreto del successo: vivere la competizione relegandola, alla fin fine, in secondo piano. Ha imposto ragioni di carattere etico (discutibili, per carità) alle ragioni di carattere strategico. Insomma, è stata spontanea, dunque diversa dal resto dei naufraghi. Il pubblico l’ha capito e per questo l’ha premiata.

About Giuseppe Briganti

3 Comments

  1. Cjbernello

    aprile 7, 2012 at 23:16

    Antonella unica grande vincitrice di tutte le isole semplicemente fantastica capace di arrivarti e parlare al tuo cuore

  2. Bellachenonballa

    aprile 8, 2012 at 10:41

    Brava Antonella Elia! fuori dagli schemi ha scombussolato i piani della rete televisiva che voleva la Yespica vincitrice (e per quale merito Aida?..quello di avere depositato una testimonianza a favore del paparino berlusca e di Lellina Mora per il quale, a suo dire, soffre tantissimo?…un favore che la rete dei berluscones doveva restituirle?). E bravi gli italiani che hanno scelto senza condizionamenti. Il cast dei partecipanti,da Apicella a Cecchi Paone, ai coniugi Turchi, alla Marini e Malgioglio etc avevano in gran parte un’unico denominatore comune: indovinate chi-quale :-). Brava Antonella e bravi i telespettatori che l’hanno sostenutaaaa!

  3. katia

    aprile 8, 2012 at 16:19

    forza elia !su quell isola fatta di ignoranti calcolatori superbi e ciarlatani(otelma )tu sei stata la migliore ti sei meritata la vittoria innanzitutto ti trovo una persona intelligente e lo si vede già dal fatto che tu non hai mai seguito i riti di quel c……e di otelma da vera persona cattolica hai lasciato perdere le stronzate esoteriche di quell idiota ,poi mi piaci perchè come mè ami la natura e gli animali infatti spero che quei soldi li devolverari a qualche associazione animalista ,in più hai battuto alla grande quella cicciona antipatica della marini ,ma chi si credono di essere lei e sua mamma per permettersi di dire che sull isola c era un livello basso di persone,ma che si guardassero loro e pure come si è presentata in tv l altra sera con quel vestitino veramente poco fine ,MARINI hai quasi l età di mia nonna lascia perdere gli abitini succinti che proprio non ti si addicono più!beh che dire forza elia sei la migliore!!

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *