Isola dei Famosi, la finale: Den Harrow chiede la squalifica di Max Bertolani

By on aprile 6, 2012
Den harrow all'Isola dei Famosi

text-align: center”>Den harrow all'Isola dei Famosi

Una finale dell’ Isola dei Famosi senza polemica è un’aspettativa vana. Il celebre reality basato sulla sopravvivenza ha sempre trascinato con sé un mucchio di discussioni, tanto in studio quanto sull’isola stessa. Invidia, fame o solo voglia di emergere? Probabilmente tutto questo, a cui certamente vanno aggiunte alcune dinamiche personali. E chissà quali dinamiche personali hanno ‘guidato’ Den Harrow durante la finale, specialmente quando ha imbracciato il microfono a mo’ di arma e ha sparato a zero contro Max Bertolani e, di conseguenza, contro la produzioni rei, secondo il cantante di aver compiuto pesanti irregolarità. Le dimensioni dell’illecito sarebbero state così estese a tal punto da far invocare lo spettro della squalifica per il palestrato concorrente.

Ma procediamo con ordine. La serata, fino a quel momento, aveva già riservato qualche polemica. Ad inaugurare il classico circo di urla e grida era stato nientemeno che il pubblico, esploso in una rivolta minaccioso alla notizia dell’eliminazione di Aida Yespica, evidentemente beniamina della gente in studio. Aveva proseguito Valeria Marini che ha lamentato strane dinamiche per quanto riguardo il televoto, velando accuse di brogli, anche se l’unica frase un po’ fuori posto è stata: “Non ha rispettato il voler del pubblico”.

Antonella Elia

E poi è arrivato Den Harrow con una polemica fuori luogo, e per la pesantezza dell’accusa e per il tempo (il momento giusto per alzare la voce in teoria sarebbe stato un altro). L’accusa dell’ex cantante è stata la seguente: Max Bertolani si è rifocillato, mangiando a sazietà e riposando, durante il periodo di ‘riflessione’ (quando voleva uscire dal gioco e infine ci ha ripensato). Dunque, Max Bertolani deve essere squalificato perché è stato avvantaggiato.

Il diretto interessato ha negato ogni accusa. Ha affermato con decisione che in quei pochi giorni fuori dall’Isola ha mangiato poco, proprio come i compagni all’Isola. Den Harrow ha però continuato nella sua invettiva. Che si sia pentito dell’annunciato (o solo millantato) abbandono dalle scene?

About Giuseppe Briganti

3 Comments

  1. Alberto

    aprile 7, 2012 at 08:12

    Per amore di giustizia e precisione così come testimoniato dal video http://www.rai.tv/dl/replaytv/replaytv.html?refresh_ce#day=2012-04-05&ch=2&v=117862&vd=2012-04-05&vc=2
    la maggioranza del pubblico in sala ha esultato per la vittoria dell’Elia sull’Aida che è andata invece di traverso ai “vip” bocciati dal pubblico ed in particolare al Cecchi Paone che si è giocato l’ultimo residuo di credibilità con la sua scenata infantile e rancorosa attirandosi la rivolta del pubblico in studio che l’ha sonoramente fischiato così come è accaduto dopo alla Marini che non riuscendosene a fare una ragione del fatto che il pubblico l’ha rifiutata, continua nei suoi deliri indispettendo ancor di più il pubblico che l’ha sommersa di fischi. Il pubblico non ama la presunzione, l’arroganza, l’ignoranza, la falsità ed in generale tutti i comportamenti prevaricatori e scorretti, questa è la lezione che devono imparare questi pseudo divetti se desiderano riconquistare un minimo di credibilità e consenso da parte del pubblico e far dimenticare lo scenario pietoso e indecoroso che hanno offerto.

  2. SCHATZELE

    aprile 7, 2012 at 11:32

    Il piacere di veder vincere l’Elia è stato sublime!!! Come è stato sublime veder spengersi il sorriso su quella faccia finta di Manuel Casella. Ha giocato per tutto il tempo a fare il bravo e bel ragazzo, il compagnone, l’amico di cui ci si può fidare oltre ogni…….ogni che? Avete visto come si è scaraventato sul totem per gabbare la infelicemente diversa Andrea? Ma il piacere allo stato puro, è arrivato quando a proclamazione avvenuta è stata fatta una carrellata sui volti del Vip…….tornati a casa!!! La rabbia, la delusione, l’invidia, l’impotenza, la cattiveria, tutti questi sentimenti sono apparsi con più o meno evidenza su tutti i volti ed alcuni tipo Cecchi Paone e la Marini hanno esternato con una virulenza

  3. SCHATZELE

    aprile 7, 2012 at 11:53

    …….senza pari!!! Il Cecchi Paone, uomo di una cultura illimitata, piacevolissimo da ascoltare quando narra di civiltà perdute, diventa di una incività senza pari quando viene toccato nel suo punto debole, l’estromissione dall’Isola, perche non sapete chi sono IO!!! Altrettanto lo è quella voluminosa della Marini che solo per portarsi cotante labbra avrebbe bisogno di un carrettino siciliano!!!! Ha fatto un’esternazione da poveraccia inveendo contro il pubblico che ha, secondo lei votato una qualunque anzichè una o uno di una levatura sociale superiore (par lei). Dietro a lei c’era quella capra baiarda della madre che con quel brutto viso si dava da fare a fomentare tutta quell’ira. Ma non hanno sempre detto che era un gioco??? E allora? Ci si arrabbia così tanto per un gioco? Io, quando giocavo a campana e perdevo, facevo uno sberleffo e ricominciavo da capo, o no?

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *