La figlia di Tom Cruise e Nicole Kidman vive fra i barboni

By on aprile 21, 2012

foto isabella cruiseAllora, Tom Cruise è uno degli attori più ricchi del mondo. Lo stesso dicasi di Nicole Kidman. Lavorano come dei dannati, un copione via l’altro, sono noti in tutto il mondo e fanno la vita dei divi conla D maiuscola. Ora. Come la immaginate Isabella Cruise, che Tom e Nicole adottarono ai tempi del loro matrimonio (insieme a Conor)? La immaginate graziosa, griffata, esperta nel godersi i beni e le attenzioni di genitori così celebri? E invece no. Isabella Cruise ha un look trascurato, diversi chili sovrappeso, i capelli spesso unti e, secondo In Touch Magazine, vive a Skid Row fra i barboni di Los Angeles. Indossando poco più che stracci e mangiando schifezze.

L’aggravante è che la 19enne fanciulla avrebbe fatto questa scelta per amore. Insomma, circolerebbe nella terribile zona della città, tra senzatetto e spacciatori di droga, per restare al fianco del compagno Eddie Frencher, musicista squattrinato. La cosa ‘bella’ è che l’unione fra i due ragazzi pare sia stata salutata con calore da Tom, poiché anche lui – come i Cruise – è seguace di Scientology. E pure Nicole avrebbe manifestato grande entusiasmo. E allora? Perché permettono che Isabella versi in queste condizioni? Perché non intervengono?

Potrebbero farlo in mille modi: staccando un assegno con tanti zeri, cercando il confronto, magari provando a “raccomandare” il futuro genero (sì, perché secondo insistenti rumors ci sarebbe pure un matrimonio in vista). A Isabella non è mai mancato il loro affetto, o almeno così avremmo detto fino a qualche giorno fa. Quando la coppia si è rotta, nel 2001, lei e Conor hanno scelto di stare con Tom, si sono avvicinati sia a Scientology che a Katie Holmes. Nicole Kidman ha sempre manifestato una certa sofferenza per tale decisione, poi negli ultimi anni il rapporto con i rampolli adottivi si è fatto molto più intenso. Adesso, questa notizia. Si tratta di una bufala? No, ha tutta l’aria di essere pure verità…

About Nad

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *