Le tre rose di Eva: il matrimonio di Alessandro Monforte. Riassunto della quarta puntata

By on aprile 26, 2012

text-align: center”>Le tre rose di Eva riassunto quarta puntata

La quarta puntata di Le tre rose di Eva ha segnato una svolta decisiva nel racconto della saga familiare dei Taviani e dei Monforte: la storia di amore-odio tra i due protagonisti, Aurora (Anna Safroncik) e Alessandro (Roberto Farnesi), sembra avere preso una direzione ben precisa. Divisi dai rispettivi rancori, i due sembravano essersi ritrovati, ma il matrimonio di Alessandro li ha nuovamente allontanati: nuove storie e intrecci inaspettati sembrano profilarsi all’orizzonte nel melodramma diretto da Raffaele Mertes e ambientato tra i suggestivi vigneti toscani. A condire la tormentata storia d’amore, ci sono i misteriosi delitti di Luca Monforte (per il quale Aurora ha scontato ingiustamente otto anni di carcere) e di suo figlio don Riccardo (Kaspar Capparoni), ucciso perchè sapeva troppo: i segreti sconvolgenti su questi omicidi sono detenuti da uomini di potere di Villalba, interessati a non alzare il velo sui veri responsabili.

Nella puntata in onda ieri, Alessandro trova nella sua auto un biglietto anonimo che recita così: “Tuo fratello è stato ucciso, Aurora è la prossima“. Spaventato, ne parla al maresciallo Corti (Edoardo Sylos Labini) chiedendogli di riaprire le indagini sulla morte di suo fratello, ma l’uomo insiste nel voler chiudere il caso derubricandolo a tragico incidente. A indagare per conto suo, c’è l‘ispettore Mancini: Alessandro capisce che di lui può fidarsi. Novità sentimentali in vista per le sorelle Taviani: se Marzia (Karin Proia) saluta con dispiacere Matteo Monforte (Rocco Giusti), che parte in guerra per l’Afghanistan, Tessa (Giorgia Wurth) invece è attratta dall’agronomo Bruno Attali (Francesco Arca) e accetta un suo invito a cena (durante il quale scopre che l’uomo ha una figlia), serata che si conclude con un bacio. Intanto Alessandro incontra Aurora per avvertirla del pericolo che potrebbe correre e tra loro si riaccende la vecchia scintilla: i due fanno l’amore e la ragazza è convinta di averlo finalmente ritrovato. Gli dà appuntamento per l’indomani al Belvedere, il luogo in cui si davano appuntamento da ragazzi, nel giorno e all’ora in cui Alessandro dovrebbe sposare Viola Camerana (Victoria Larchenko). La ragazza, allertata dal padre Ruggiero (Luca Ward), ha visto il suo promesso sposo tradirla con Aurora, ma decide di sposarlo comunque. Dopo aver vagato tutta la notte, Alessandro si presenta in Chiesa, seppure in ritardo, per sposare Viola: una decisione che getta Aurora nella disperazione.

anna-safroncik-e-roberto-farnesi-le-tre-rose-di-eva

Dopo aver accompagnato malvolentieri sua figlia all’altare, Camerana sfoga la sua rabbia aggredendo Tessa: sarà Bruno a prendersi cura di lei portandola a casa sua. Al ritorno dal loro viaggio di nozze, i coniugi Monforte scoprono che Matteo è stato attaccato mentre era in volo e di lui non ci sono più tracce. Marzia è sconvolta dalla notizia e confida ad Aurora i suoi sentimenti per il più giovane dei fratelli Monforte. Il maresciallo Corti continua a tenere segregata sua moglie Angela (Sara D’Amario): è proprio lei ad aver scritto il bigliettino anonimo trovato da Alessandro. Quando la donna prova a scappare, monsignor Leonardo Kraus (Paolo Maria Scalondro) decide di rinchiuderla in un convento, per evitare che metta a rischio i segreti sul delitto Monforte.

Intanto Edoardo (Luca Capuano) sembra davvero cambiato: chiude definitivamente la sua tresca con Laura (Elisabetta Pellini), che intuisce l’interesse del ragazzo per Aurora. Quando incontra la Taviani al confine tra i rispettivi vigneti, Edoardo le chiede scusa per averla aggredita settimane prima, confessando di non ritenerla più colpevole dell’omicidio di suo padre: Aurora è commossa e i due si abbracciano con affetto. E nella prossima puntata ci sarà un interessante avvicinamento proprio tra Aurora ed Edoardo: una nuova imperdibile puntata, in onda mercoledì prossimo su Canale5.

About ClaudiaGagliardi

Nata a Pompei nel 1987, si è laureata in Scienze della Comunicazione con una tesi sul pluralismo e l'indipendenza dell'informazione e sta per specializzarsi in Comunicazione istituzionale. Oggi si occupa delle pagine di attualità del portale Excite.it. Appassionata di giornalismo e di politica, segue con attenzione il mondo della televisione, spesso con occhio critico, soprattutto sul versante della qualità dell'informazione. Divoratrice di programmi di approfondimento e di satira, ma anche di serie tv ("Friends" e "Lost" su tutte) e di cinema, insegue il sogno di diventare giornalista professionista.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *