Manuela Arcuri vittima di Scherzi a parte,inquietata da un medium dai poteri soprannaturali

By on aprile 23, 2012

text-align: justify”>manuela arcuri scherzi a parte Anche stasera Luca e Paolo conducono il quarto appuntamento di Scherzi a parte che fra le vittime della serata conta anche la bellissima Manuela Arcuri alle prese con uno scherzo eclatante ai limiti del sovrannaturale. La showgirl romana è infatti ospite nella sontuosa dimora di un importante manager che convive con il fratello Enrico che passa le sue giornate inchiodato a letto a causa di alcuni disturbi mentali che gli conferiscono poteri straordinari. Vista la sua grande ammirazione per la Arcuri, il manager la invita a conoscerlo e da qui iniziano i guai: prima il fumo dai capelli dell’infermiera personale e poi un’inquietante dialogo con l’attrice in preda a profonde crisi d’ansia malgrado dissimuli cordialità e tranquillità. Alla domanda di Enrico su quale sia il suo cartone animato preferito, la Arcuri risponde convinta l’Ape Maya e subito dalla radio presente sul comò della stanza parte la sigla del programma lasciando interdetta e stupita la vittima che, incuriosita, domanda ad Enrico se sia anche in grado di leggere nel futuro.

Dopo la risposta affermativa, il piccolo “maghetto del male” le confessa che il suo prossimo fidanzato si suiciderà e proprio in quel momento il fratello maggiore irrompe nella stanza per portare via la Arcuri che viene però trattenuta dal ragazzo con i suoi poteri che chiudono a chiave la porta della stanza e bruciano la mano del manager che si rifugia in bagno per non uscire più. In preda alla paura e all’inquietudine, Manuela chiama il suo assistente che le propone una fuga con la macchina del giardiniere. Affacciandosi dalla finestra, fra la risata isterica di Enrico, la vittima scopre che l’auto in questione ha appena preso fuoco.

manuela-arcuri-scherzi-a-parte

Urlando a squarciagola dalla finestra, la showgirl viene finalmente rassicurata dal solito “Sei su Scherzi a parte!“. L’incubo è finito per l’attrice romana, protagonista di uno scherzo intelligente e ben congeniato, a tratti inquietante, che conferma questa edizione del programma ideato da Fatma Ruffini una delle più originali degli ultimi anni anche grazie alla conduzione di Luca e Paolo, ironici e mordaci al punto giusto.

About Mario Manca

Specializzando in Televisione,Cinema e New Media presso Libera Università di Lingua e Comunicazione Iulm di Milano. Ama e segue la televisione da una vita e desidererebbe dare un contributo attivo alla creazione di un modello televisivo teso alla qualità e intelligenza informativa con interventi autoriali mirati. Il suo modello di critica televisiva è Aldo Grasso e Madonna è la sua artista musicale preferita.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *