Maria di Nazareth, anticipazioni della prima parte in onda questa sera su Rai1

By on aprile 1, 2012

text-align: justify”>Ad appena una settimana dalla Santa Pasqua la Rai propone sul piccolo schermo una fiction dedicata interamente alla figura della Madonna. Maria di Nazareth andrà infatti in onda Domenica 1 e Lunedì 2 Aprile su Rai1, e racconterà la storia della donna scelta a concepire e partorire il figlio di Dio grazie all’intervento dello Spirito Santo. Calarsi nel ruolo di Maria sarà il compito dell’attrice tedesca Alissa Jung, e accanto a lei, a interpretare il personaggio di Maddalena, Paz Vega, famosa attrice e modella spagnola che si calerà nei panni della sua amica d’infanzia. “Solitamente i Vangeli vengono usati come fonti storiche per raccontare la vita di Gesù. Noi invece abbiamo voluto usarli, per rappresentare la vita di sua madre – ha spiegato Ettore Bernabei, fondatore della Lux Vide che la produce insieme a Rai Fiction, BetaFilm, Tellux, Bayerischer Rundfunk e Telecinco Cinemae con questo vorremmo far capire che non è solo oggetto di devozione, ma anche una donna realmente esistita, con tutte le sue vicende umane e spirituali”.

La prima parte della miniserie andrà quindi in onda questa sera alle 21.10 su Rai1, e le vicende si apriranno proprio con l’amicizia, in età adolescenziale, che lega Maria e Maddalena. Ma le loro strade sono ben presto costrette a dividersi. Dopo aver assistito alla tragica lapidazione di sua madre, Maddalena decide di lasciare il villaggio natio e di presentarsi come cortigiana alla reggia di Erode (Andrea Giordana). Nel frattempo Maria, promessa sposa di Giuseppe (Luca Marinelli), riceve la visita di un angelo che le rivela che – attraverso l’intervento dello Spirito Santo – concepirà e partorirà il figlio di Dio, che avrà nome Gesù. Questo scatena in un primo momento le ire del suo promesso sposo che, incredulo dal racconto dell’inaspettata gravidanza, decide di ripudiarla, costringendola così a recarsi da sua cugina Elisabetta, che porta in grembo Giovanni Battista.

Maria di Nazareth

Nel frattempo Maddalena si stabilisce alla corte del Re Erode, ma la sua presenza viene strumentalizzata dalla Regina Erodiade (Antonia Liskova), che approfitta di lei per tendere una trappola ad Antipatro (Sergio Muniz), rivale del suo sposo nella successione al trono. Intanto Giuseppe, a seguito di un intervento divino, capisce l’errore commesso nell’allontanare Maria e decide quindi di riprenderla con se e – a causa del censimento – di partire con lei alla volta di Betlemme, suo paese originario. Così in una grotta, l’unico rifugio che i due poveri viaggiatori riescono a trovare, nasce il piccolo Gesù, il Messia. Ma Erode, temendo la nuova nascita e tutto ciò che potrebbe derivarne, vuole attuare un piano che gli permetterà di lasciare inalterato il proprio potere: sotto consiglio della perfida Erodiade comanda perciò di uccidere tutti i neonati maschi dei villaggi circostanti. Maria e Giuseppe, per salvare il loro bambino, fuggono quindi verso l’Egitto, decidendo di far ritorno a Nazareth soltanto tre anni dopo, a seguito della morte del Re. La permanenza di Maddalena nella reggia prosegue e nel frattempo la donna incontra Joazar (Thomas Trabocchi), uomo del quale si innamora…

Fabrizio del Noce sembra credere fortemente nel prodotto, per il quale si è espresso con queste parole: “Il mio sentimento è di assoluto piacere e commozione nel vedere per la prima volta una fiction televisiva, o in generale uno spettacolo, dedicato interamente alla figura di Maria”.

Certamente la storia della televisione insegna che quando si affrontano le tematiche religiose si cammina quasi sul filo del rasoio e ogni minimo ‘errore’ potrebbe rivelarsi fatale. Sarà questo il caso? Ci auguriamo di no…intanto il primo appuntamento con Maria di Nazareth è fissato per questa sera, alle 21.10, su Rai1.

About Vanessa Colella

Nata a Roma nel 1989, ha conseguito la laurea triennale in Scienze Statistiche presso la “Sapienza”, e sta proseguendo i suoi studi con la laurea specialistica in “Statistica, assicurazioni e finanza”. Si è inoltre diplomata presso l’accademia di Roma “La maschera in soffitta”, prendendo successivamente parte ad alcuni spettacoli teatrali. Ama leggere i gialli e soprattutto d’estate…altrimenti lo studio passa totalmente in secondo piano.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *