Moto GP: si riparte dal Qatar nel ricordo del Sic. I tempi delle prove libere e gli appuntamenti del weekend

By on aprile 7, 2012

text-align: justify”>moto gp qatarE’ un gran premio dal retrogusto amaro quello che in questo weekend di Pasqua si appresta a dare il via alla nuova stagione Moto Gp. Un inizio segnato inesorabilmente dal ricordo di Simoncelli e che getta un velo di tristezza e malinconia sulla pista del Qatar. Show must go on si dice in questi casi e così, i motori hanno ricominciato a girare in un mondiale che si preannuncia davvero spettacolare. 10 campioni del mondo in pista per un totale complessivo di 24 titoli.

I primi due turni di prove libere hanno segnato il primato della Honda del campione in carica Casey Stoner. Un trend interrotto nel terzo step che ha visto trionfare le due Yamaha di Jorge Lorenzo e Cal Crutchclow. 1:55:302 il tempo segnato da Lorenzo, 1:55.456 invece per la Yamaha Monster del compagno di scuderia. Solo terzo quindi Stoner seguito da Dovizioso, Pedrosa, Barbera e Hayden. E il nostro Valentino Rossi? Solo ottavo.

La Ducati di Vale è arrivata quasi un secondo e mezzo dopo il primo classificato segnando il tempo di 1:56.535. Dopo di lui Stefan Bradl, Alvaro Bautista, Ben Spies, Karel Abraham, Randy De Punite, Colin Edward è giù fino all’ultimo tempo di James Ellison, per lui il cronometro ha superato i 2.00.00.

sic-simoncelli-saluto

Un weekend pasquale quindi che segna l’inizio di questa nuova stagione che si concluderà solo il prossimo 11 Novembre con il Gran Premio di Valencia. Gli amanti delle due ruote avranno un fittissimo calendario di appuntamenti televisivi: Oggi le prove ufficiale del Gp saranno trasmesse alle 18.55 da Italia uno e Italia Due. Ma alle 16.55 spazio per il Moto 3 e, un’ora dopo, il Moto 2. Domani, giorno di Pasqua, l’appuntamento è con la gara di Moto Gp alle 21.00 seguita come di consueto da Fuori giri.

About Simone Rausi

Quando nacque a Catania nel 1986, Pippo Baudo urlò “Fantastico!”. Già, la settima edizione era in onda su Raiuno in quel momento. Ha divorato decenni di fiction e programmi tv prima di laurearsi in Scienze della comunicazione. Ha fatto lo speaker, il giornalista, il blogger e attualmente è copywriter presso un’agenzia di pubblicità (ma sua nonna dice in giro che fa il copriwater). Ha scritto un romanzo sui carciofi ma non ne mangia uno da anni. Lo trovate su tutti i social network del mondo… o davanti qualche schermo.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *