Presadiretta speciale Libia, stasera 2 aprile tutti i retroscena che non ci mostrano i tg

By on aprile 2, 2012
Presadiretta in Libia per uno speciale

text-align: center”>Presadiretta In Libia con uno speciale esclusivo

Una puntata “speciale” in ogni senso, quella che andrà in onda stasera 2 Aprile su Rai Tre di Presadiretta infatti, mentre le telecamere dei tg si sono spenti sulla vicenda libica dopo la morte di Gheddafi, Presadiretta è tornata sull’argomento mostrando risvolti a dir poco inquietanti. A sei mesi dalla morte di Gheddafi, quale “Democrazia” è stata esportata in Libia dopo la fine del Dittatore?La troupe di Presadiretta è stata sul posto e mostrerà le immagini di una Libia ancora saccheggiata soprattutto a Sirte e Tawarga violate dalle milizie armate perché  fedeli a Gheddafi.

 A Presadiretta per  la prima volta verranno mostrate le immagini esclusive dell’assalto a colpi di kalashnikov da parte delle milizie contro le donne e i bambini di Tawarga che protestavano per strada per rientrare nelle loro case, terminato con l’uccisione di cinque donne e quattro bambini. Una situazione, quella libica, ancora lontana dalla Democrazia e dalla Libertà tanto professata ai tempi della “liberazione” della nazione africana dalla Dittatura infatti sono ancora le armi a comandare in Libia, mentre le nuove istituzioni cercano di imporre la propria autorità.  Presadiretta mostrerà un reportage di Manolo Luppichini che mostrerà il ritratto collettivo di un popolo che per anni ha vissuto all’ombra del dittatore e che finalmente ha preso la parola e i servizi di Gabriele  Del Grande e Alessio Genovese che hanno attraversato l’intero paese. In studio ci sarà immancabile Riccardo Iacona, che come ha anticipato in una lettera indirizzata ai telespettatori,  sarà circondato da ospiti importanti che riveleranno delle atroci realtà che riguardano proprio il nostro paese.

caduta-gheddafi-libia

In particolare in studio ci saranno tre dei nove migranti sopravvissuti in un gommone partito il marzo dell’anno scorso dalla Libia che ne portava ben 69. Gli altri sessanta sono tutti morti di fame e sete , donne e bambini compresi, perché  il gommone è finito per due settimane alla deriva nel Mediterraneo. E dalle testimonianze di alcuni giornalisti e della senatrice olandese Tineke Strik verrà provato che quel gommone era stato avvistato sia dall’Italia , che da Malta e dalla Libia, addirittura dalla Nato stessa ma nessuno è intervenuto lasciando morire quelle persone tra stenti e sofferenze e commettendo un vero e proprio crimine contro l’umanità,  oggetto di una denuncia al Consiglio D’Europa.

Si parlerà inoltre della sentenza della suprema corte di Strasburgo che ha condannato l’Italia per la violazione della Convenzione Di Ginevra per i respingimenti in mare e a testimoniare tale crimine ci sarà l’avvocato Anton Giulio Lana che ha realizzato tali denunce.  Una puntata dedicata in gran parte ai crimini di cui si è macchiata consapevolmente l’Italia  colpevole di silenzio e indifferenza anche nel film Mare Chiuso, che parla proprio dei respingimenti del 2009.  Ci sarà spazio anche per le dichiarazioni scioccanti dei migranti etiopi, somali ed eritrei sulle violenze  da parte dei  militari italiani.  Interverranno poi Alberto Negri, inviato di guerra del Sole 24 ore e il ricercatore Arturo Varvelli  che daranno la loro preziosa testimonianza su quanto sta accadendo, in cui però vi è anche una speranza di riscatto rappresentato da tante donne e tanti uomini libici che agognano la libertà.

Una puntata veramente esclusiva quella di Presadiretta che si preannuncia imperdibile per capire quello che accade veramente al di là del Mediterraneo e conoscere finalmente alcuni risvolti che non vengono ovviamente mostrati dai nostri tg nazionali come le immagini dell’ultima operazione della Guardia di Finanza  alla ricerca del tesoro di Gheddafi, di cui la maggior parte risulta investito proprio in Italia, in importanti società e imprese che il garantiscono il brand del nostro Paese. Appuntamento assolutamente da non perdere dunque quello di Presadiretta speciale Libia che andrà in onda stasera 2 Aprile  alle 21, 05 su Rai Tre.

About Alessia Onorati

E' laureata in Lettere indirizzo Discipline dello Spettacolo con una tesi sul metalinguaggio nel cinema documentario. Sin dalla tenera età amante della scrittura, è approdata al mondo del giornalismo con uno stage post universitario in un giornale locale della sua zona di residenza per poi iniziare varie collaborazioni da free lance con mensili di spettacolo e siti web. Appassionata di letteratura, viaggi, teatro e cinema, non può fare a meno della tv e soprattutto adora i programmi gialli e horror, nonché di mistero e approfondimento culturale "di qualità".

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *