Raidue, Lo spettacolo della scienza: Eva Riccobono debutta come conduttrice (e non usa il viagra)

By on aprile 1, 2012
eva riccobono

text-align: justify”>eva riccobonoE’ bionda, alta e con gli occhi azzurri. Sembra una nordica, e invece arriva dalla Sicilia. E’ una top model corteggiatissima da tutti gli stilisti, ha sfilato e posato per i più grandi nomi della moda italiana e internazionale. Ma è anche un tipetto ironico, con un buon senso dell’humour e la battuta sempre pronta. Il suo cervello funziona alla grande, nonostante il viso da bambola. E lei, Eva Riccobono, persegue con calma obiettivi ambiziosi: sì, con calma, perché ha capito che se scalpiti e vuoi tutto e subito, alla fine ti bruci e basta. Dal 16 aprile condurrà Lo spettacolo della scienza su Raidue, in tutto sette puntate. Dalle pagine di Vanity Fair, lo definisce un programma “alla Piero Angela ma un po’ più glamuour”.

Certo, non ci si aspettava di vederla in un ruolo del genere e di affrontare simili materie; ma lei se ne infischia di qualsiasi scetticismo: “ mi hanno chiamata per un casting, l’ho fatto, mi hanno offerto il lavoro. E poi questo progetto ha l’ambizione di coniugare il rigore dell’approfondimento scientifico con la leggerezza e il divertimento. Lo sento mio”. Ecco stroncati invidiosi & malelingue, anche se la prova del nove deve ancora arrivare. Il vero obiettivo di Eva, però, è costruire una bella carriera di attrice: “Studio tanto, ho detto qualche no”.

eva-riccobono

Ha rifiutato, per esempio, di girare un film dei Vanzina: Sotto il vestito niente – L’ultima sfilata. “Non è carino – commenta lei – dirlo. Sto cominciando adesso, non vorrei farmi odiare da tutti. Come attrice ho fatto da poco una piccola parte nel nuovo film di Paolo Franchi, E la chiamano estate, con Jean-Marc Barr e Isabella Ferrari. Il regista è stato bravissimo: ha visto in me qualcosa di diverso dal solito, mi ha anche imbruttita”. Quindi sono due le questioni: da un lato mira alla qualità, dall’altro non vuole parti in cui deve fare soltanto la super gnocca: “Vorrei togliermi il cliché della modella, operazione non facile, e fare un percorso serio. Certo, se dopo un po’ dovessero dirmi che sono una cagna pazzesca…”. Adesso, dunque, l’aspettiamo su Raidue. Fra l’altro, si parlerà di viagra. Ma lei usa la celebre pillolina blu con il suo compagno storico, il deejay Matteo Ceccarini?No, non ne ho bisogno. E il mio fidanzato nemmeno… è in forma, non staremmo insieme da otto anni se ci fosse qualche problema”.

About Nad

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *