Servizio Pubblico, stasera 26 aprile unico interrogativo: “Uscire dall’Euro?”

By on aprile 26, 2012
logo servizio pubblico

text-align: center” align=”JUSTIFY”>Le proteste per l'Euro a Servizio Pubblico

L’Euro. Quante volte ce la siamo presa con la moneta simbolo dell’Unione Europea per il rincaro dei prezzi o per gli stipendi sempre più bassi? Allo stesso tempo, in questo periodo di crisi ci siamo anche posti in dilemma se uscire dall’Euro potesse rappresentare o meno la scelta più giusta per arginare questa pesante crisi che ha ormai attanagliato il paese. Quello che si chiederà e affronterà in modo dettagliato stasera 26 aprile anche Servizio Pubblico,  ipotizzando un futuro senza l’Euro per tornare alla nostra vecchia Lira, che più volte è stata invocata perché volente o nolente ci ricorda un periodo decisamente migliore della nostra vita.

Michele Santoro dunque stasera a Servizio Pubblico si concentrerà principalmente su questa questione e “Uscire dall’euro?” sarà il titolo della puntata di stasera. Il programma, trasmesso in diretta sulla piattaforma Sky e su varie emittenti locali cercherà dunque di dare delle risposte concrete ai telespettatori con l’ausilio degli ospiti in studio. Ma chi saranno stasera gli ospiti di Michele Santoro?

alessandra-mussolini

Interverranno stasera a Servizio pubblico il responsabile economia e lavoro del Partito democratico Stefano Fassina, l’onorevole Alessandra Mussolini del Popolo della Libertà, il giornalista Federico Rampini, l’economista indipendente Eugenio Benetazzo con i tradizionali interventi di Marco Travaglio e Vauro. Alla luce della crisi dei mercati e i risultati delle elezioni francesi (in cui è in testa il socialista Francois Hollande) pare che sia sempre più in discussione l’eurozona; si è dunque rivelato un fallimento il principio aggregatore dell’Unione Europea e la sua moneta unica?

Ma uscire dall’Euro potrebbe davvero rappresentare la soluzione come dice Beppe Grillo o ci porterebbe ancora più a fondo di questa globale crisi economica? “Usciamo dall’euro e salviamoci dai debitori” afferma infatti il comico genovese, ma si tratta di pura demagogia o plausibile soluzione? Le politiche di austerità hanno effettivamente messo in ginocchio il paese tanto da essere criticate addirittura dalla Corte dei Conti e dagli Stati Uniti che le definisce “distruttive”. Qual è dunque la soluzione per uscire dalla crisi? Abbandonare l’Euro potrebbe essere proficuo? Di questo e molto altro si parlerà stasera a Servizio Pubblico a partire dalle 21 con Michele Santoro e i suoi ospiti.

About Alessia Onorati

E' laureata in Lettere indirizzo Discipline dello Spettacolo con una tesi sul metalinguaggio nel cinema documentario. Sin dalla tenera età amante della scrittura, è approdata al mondo del giornalismo con uno stage post universitario in un giornale locale della sua zona di residenza per poi iniziare varie collaborazioni da free lance con mensili di spettacolo e siti web. Appassionata di letteratura, viaggi, teatro e cinema, non può fare a meno della tv e soprattutto adora i programmi gialli e horror, nonché di mistero e approfondimento culturale "di qualità".

One Comment

  1. matteo borgia

    aprile 26, 2012 at 22:29

    dobbiamo uscire dall’euro, l’inghilterra ha lo stesso numero di abitanti e ha la propria moneta, noi dobbimo avere la nostra !!!!!!!!!!!!

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *