Simpson, giallo svelato: “Springfield è in Oregon!”

By on aprile 12, 2012
springfield simpson in Oregon

text-align: justify”>springfield simpson in OregonDopo venticinque anni, il fortunato creatore del cartone animato più famoso del mondo, I Simpson, ha finalmente rivelato l’ispirazione che si nasconde dietro la città immaginaria di Springfield. Anni a seminare indizi: Massachusetts, Ohio, Illinois, Kentucky? D’Oh, esclamerebbe Homer!  Matt Groening ha dichiarato allo Smithsonian Magazine che la sua Springfield si trova in Oregon.Abbiamo sempre giocato a lasciare il dubbio sulla reale posizione della città – ha detto Groening – Ci sembrava uno scherzo divertente e fico, lasciare a tutti la possibilità di pensare che si trattasse proprio della loro cittadina“. Sono almeno 34 le città negli Stati Uniti che si chiamano Springfield. “Quando mi chiedevano se Sprinfield fosse in Ohio rispondevo che era vero” ha spiegato il creatore della più longeva serie animata (con oltre 500 puntate!).

Avrà detto la verità questa volta?

casa-simpson

Anche i simpatici personaggi gialli hanno dato informazioni confuse e dissonanti. Ricordate quando in una puntata Lisa ha messo il dito su Springfield su una mappa degli Usa? La telecamera è stata coperta dalla testa di Bart! Effettivamente adesso il mistero sembra stato risolto nel più semplice ed ovvio dei modi. La cittadina dell’Oregon, a soli 160 chilometri a Sud di Portland, sarebbe infatti il luogo dove Groening è cresciuto. Matt ha sempre raccontato di essersi ispirato alla sua famiglia per creare i personaggi a partire dalla madre Margaret “Oltre al nome le ho rubato anche la pettinatura cotonata che sfoggiava negli anni Sessanta, incrociandola con quella della moglie di Frankenstein”. Ma anche Homer, suo padre (dal nome del poeta greco Omero), e le sorelle Lisa e Maggie. E Bart? Bart sarebbe proprio lui, Matt! “Ho avuto questa idea pensando ad un padre arrabbiato che urla ‘Bart’, Bart suona un po’ come un cane che abbaia e questo mi era sembrato piuttosto divertente”.

La celebre Springfield è una città con circa 60.000 persone, un reddito medio di meno di 40.000$  e forse uno su cinque vive al di sotto della soglia di povertà. Non tutti come Mr. Burns forse, ma sicuramente orgogliosi di essere immortalati nell’irriverente serie tv che evidenzia pregi e difetti della classe media. “Noi sapevamo già tutto”, ha confermato la popolazione locale. Quando è stato dato l’annuncio, la città ha messo in mostra i cimeli che Matt Groening gli aveva dedicato negli anni. Nel 2007 in occasione dell’uscita del film sui Simpson, fu indetto un concorso tra le varie Springfield per scegliere quale di queste doveva ospitare la premiere del film. Vinse la Springfield del Vermont, ma quella “reale” dell’Oregon fu segretamente premiata con un disegno-targa di Matt Groening: “Yo to Springfield, Oregon – the real Springfield!”. 

About Diletta Innocenti Fagni

Nata a Firenze nel 1988, si laurea in Scienze Umanistiche per la Comunicazione presso l'Università di Firenze. Ama il mondo dello spettacolo e dello sport. Collabora come giornalista e conduttrice in una tv locale. Twitter: @dilettaif

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *