Spoiler Glee: Quinn sulla sedia a rotelle e crisi fra Rachel e Finn

By on aprile 19, 2012

text-align: justify”>glee il fratelloneMolte sono le sorprese andate in onda su Fox Life ieri nella quindicesima puntata della terza stagione di Glee intitolata “Il Fratellone“. Ci eravamo lasciati con un incidente automobilistico che aveva coinvolto Quinn (Dianne Agron) mentre si dirigeva al matrimonio di Rachel (Lea Michele) e Finn (Cory Monteith). La ragazza è condannata (momentaneamente?) sulla sedia a rotelle ed Artie (Kevin McHale) farà di tutto per aiutare la ragazza a convivere con il suo odierno handicap. Intanto Sue Sylvester (Jane Lynch) è alle prese con la nuova co-allenatrice dei Cheerios, intenta a strapparle l’incarico puntando sulla difficile gestione della sua gravidanza. Il coach così si proporrà l’obiettivo di allenare il Glee Club con lo scopo di ottenere un cospicuo finanziamento per riportare la squadra in auge, ma la sua severità non sarà gradita da Will Schuester (Matthew Morrison) che l’ammonirà sui suoi modi bruschi e inopportuni. La coppietta felice costituita da Finn e Rachael continua a registrare segni di instabilità fra le ambizioni ossessive della giovane e il servilismo del quarterback. Che i neo sposi si lascino senza neanche assaporare il profumo dei fiori d’arancio?

Staremo a vedere, dando il benvenuto intanto al fratello maggiore di Blaine (Darren Criss)Cooper (Matthew Bomer, già visto nel recente film In time di Andrew Niccol), aspirante attore di spot pubblicitari borioso e sbruffone, che verrà ingaggiato dalla Sylvester per tenere delle lezioni alle Nuove Direzioni con forte disappunto di Blaine che disapprova l’eccessiva sicurezza del ragazzo. Quali saranno i brani eseguiti nella puntata “Il fratellone”?

glee-big-brother

Come al solito il repertorio sarà vario e contestualizzato nei temi dell’episodio spaziando dai Duran Duran con la loro Hungry Like The Wolf ed Elton John con I’m Still Standing. Pronti per una nuova avventura al liceo Mc Kinney?

About Mario Manca

Specializzando in Televisione,Cinema e New Media presso Libera Università di Lingua e Comunicazione Iulm di Milano. Ama e segue la televisione da una vita e desidererebbe dare un contributo attivo alla creazione di un modello televisivo teso alla qualità e intelligenza informativa con interventi autoriali mirati. Il suo modello di critica televisiva è Aldo Grasso e Madonna è la sua artista musicale preferita.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *