Telefilm: tornano Dawson, Will e Grace. Tutte le novità sulle nuove serie

By on aprile 14, 2012
james van der beek

text-align: justify”>james van der beekConoscete James Van Der Beek? Molto probabilmente no. E Dawson invece, Il biondino tormentato della serie cult Dawson’s Creek? Lo sapevo, nella vostra testa è già partito il motivetto “are are uei” della sigla d’apertura. Brutta storia il successo, soprattutto se sei il protagonista di una serie tv talmente popolare da farti perdere ogni identità personale e da non permetterti di avere altri ruoli se non quelli da teenager sfigato (nonostante si vada verso i quaranta). Lo sa bene James Van Der Beek, “il fidanzatino d’America” che ha dichiarato in un’intervista di “non riuscire nemmeno a sentire la sigla di Dawson’s Creek”. Ora, finalmente, un decennio dopo la fine del telefilm, James ha nuovamente un ruolo da protagonista.

A parte delle brevi apparizioni in “Criminal Minds” e “Mercy”, i produttori  hanno evitato con attenzione Van Der Beek, troppo rischioso affidare a un personaggio come lui, così ancora profondamente legato, nell’immaginario collettivo, a Dawson, un ruolo da protagonista. Le cose sono cambiate con “Don’t trust the bitch in Apartment 23”, nuova sit com della rete americana ABC. Premiata dal Critic choice television awards, “Don’t trust the bitch in Apartment 23” racconta la storia di due donne completamente diverse che vivono nello stesso appartamento. James Van Der Beek interpreta se stesso e i riferimenti a Dawson, si sprecano. La maledizione del ruolo continua e James non è certo il solo.

don-trust-the-bitxh-in-apartment-23

Strada in salita anche per Eric McCormack, avvocato gay per 9 anni nella famosissima sitcom “Will & Grace”. Dopo la chiusura della sitcom, tanti anni da disoccupato anche per lui, ma la ruota gira, e il momento del riscatto è arrivato e si chiama “Perception“. Nel telefilm, a metà tra crime e fantasy, Eric sarà un eccentrico neuroscienziato che aiuterà l’Fbi a risolvere complicati casi di omicidio. Decisamente molto più brillante la carriera della collega. Debra “Grace” Messing ha collezionato un successo dietro l’altro. L’ultimo si chiama “Smash” ed è un telefilm-musical in stile Glee che riscuote molto successo sulla Nbc. Smash è trasmesso anche in Italia da Mediaset Premium (Mya) mentre per “Don’t trust the bitch in Apartment 23” (già successone americano con 7milioni di ascolti) e “Perception” (in partenza da Luglio) biosgnerà aspettare ancora un pò.

About Simone Rausi

Quando nacque a Catania nel 1986, Pippo Baudo urlò “Fantastico!”. Già, la settima edizione era in onda su Raiuno in quel momento. Ha divorato decenni di fiction e programmi tv prima di laurearsi in Scienze della comunicazione. Ha fatto lo speaker, il giornalista, il blogger e attualmente è copywriter presso un’agenzia di pubblicità (ma sua nonna dice in giro che fa il copriwater). Ha scritto un romanzo sui carciofi ma non ne mangia uno da anni. Lo trovate su tutti i social network del mondo… o davanti qualche schermo.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *