Tg4, senza Emilio Fede crescono gli ascolti

By on aprile 20, 2012
monica gasparini tg

text-align: justify”>monica gasparini tgIl dubbio, a questo punto, è legittimo: Emilio Fede ha Saturno Contro, la luna ostile e le stelle rancorose? Perché, nonostante sia sempre stato un grandissimo professionista senza macchia e senza paura (?), nonostante abbia ancora tanta energia e tanta strada davanti (?), le cose vanno ogni giorno peggio. Quando gli hanno dato il benservito al tg4, lui ha sibilato un “Io sono il tg4”, lasciando intendere che senza di lui ci sarebbe stata una catastrofe. Invece accade esattamente il contrario: il notiziario in questione, da quando Fede s’è dileguato, sta registrando un costante incremento di ascolti.

La formula è cambiata, l’impostazione è più asciutta e tradizionale, non ci sono fanciulle che aleggiano con ruoli diversi, e agli italiani vien voglia di fermarsi ad ascoltare. La crescita è diventata ancora più netta quando la conduzione è stata affidata a Monica Gasparini: il suo esordio, lunedì 9 aprile, ha registrato   1.311.000 spettatori, ergo l’8,38% di share. E la domenica successiva il tg4 ha portato a casa un bel 1.567.000, cioè mezzo milione in più rispetto alla media stagionale. Il nuovo direttore Giovanni Toti non nasconde la soddisfazione: “Sì, stiamo andando bene, vuol dire che siamo sulla strada giusta. In questo periodo la gente è preoccupata per il futuro del Paese, per la situazione politica, le tasse, la crisi economica: sono questi gli argomenti che deve approfondire un tg e noi ci stiamo attrezzando per farlo sempre più e sempre meglio”.

emilio-fede

Anche il presidente di Mediaset Fedele Confalonieri ha posto l’accento sui recenti risultati: “ora il tg è affidato ad altri e sta anche andando molto bene”, e “il cambio al Tg4 è stato premiato dalla crescita di pubblico”. Onde evitare che Fede si scateni, Confalonieri ha poi speso per lui splendide parole: “è e resta mio amico. Non c’è stato malanimo, ma una logica di rinnovamento editoriale: quando succedono queste cose non è mai un fatto unilaterale”. Mah, sarà. Noi abbiamo la sensazione che Fede sarebbe rimasto sulla sua poltroncina ancora per un pezzo, circondato dalle Meteorine e dalla Zardo… Insomma, forse un po’ di malanimo c’è…

About Nad

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *