Tgcom24: è in arrivo un film indipendente sulla vita di Steve Jobs. Il fondatore della Apple avrà il volto di Ashton Kutcher

By on aprile 3, 2012
Ashton-Kutcher-Steve-Jobs-1

text-align: center”>Steve Jobs: Kutcher nei panni del fondatore della Apple

Muore un idolo e subito parte la corsa allo sfruttamento dell’immagine del personaggio. È  quello che sta accadendo al guru della Apple Steve Jobs, sconfitto dal cancro nell’ottobre 2011. Due giorni fa, la notizia della produzione di un film indipendente scritto da Matt Whiteley e diretto da Joshua Michael Stern. A darne l’annuncio, la rivista di intrattenimento americana “Variety”. La pellicola s’ intitolerà “Jobs” e si concentrerà sul periodo giovanile di Steve, dagli anni in cui manifesta una spiccata tendenza hippie a quelli del grande successo, che lo vedono fondare l’azienda della Mela e trasformarsi, così, in un imprenditore milionario.

A rivestire i panni dell’informatico più famoso del mondo sarà il celebre attore Ashton Kutcher, noto più per essere stato il baby-marito di Demi Moore che non per le sue discutibili qualità artistiche (ammesso che ci siano). L’attore è stato scelto principalmente per l’evidente somiglianza con Steve Jobs e per la sua dichiarata passione per i prodotti Apple e la tecnologia in generale. Una scelta che ha generato grandi perplessità, dal momento che i trascorsi cinematografici di Kutcher poco si confanno ad una pellicola seria ed impegnativa, quale quella cui si appresta a girare.  L’attore trentacinquenne, di recente apparso sui giornali di gossip per la sua presunta relazione con la cantante Rihanna, è , infatti, attualmente al cinema con due commedie, “Capodanno a New York” e “Amici, amanti e..”,  due produzioni cinematografiche che rispecchiano pienamente il genere in cui Kutcher si è sempre cimentato.

Ashton-Kutcher-Steve-Jobs

“Jobs”, dunque, rappresenta una sfida per l’attore e modello statunitense. Un’occasione per dimostrare che dietro al bell’aspetto si nasconde anche del talento. Ma la pellicola in questione non è l’unica in programma sulla vita del noto informatico. Nell’ottobre scorso, infatti, è giunta la notizia dell’acquisizione, da parte della Sony pictures, dei diritti sulla biografia autorizzata di Steve Jobs per la realizzazione di un ulteriore biopic. In lizza per il ruolo di protagonista, due celebri attori hollywoodiani: l’affascinante George Clooney e l’ex “dottor John Carter” di E.R.  Noah Wyle. Il film, le cui riprese inizieranno quest’anno, raggiungerà il grande schermo solo nel 2013/2014.

Immediato sarà il confronto tra le due pellicole cinematografiche. Una produzione indipendente con protagonista Ashton Kutcher e  una riduzione cinematografica dell’opera biografica ufficiale di Walter Isaacson , prodotto dalla Sony. Due grandi progetti che vedranno la luce, in forma ultimata, a partire dal 2013. Non resta che attenderne l’uscita nelle sale cinematografiche. Ma intanto voi, chi ritenete possa rivestire meglio i panni dell’indimenticabile guru della Apple?

About Paola Orlando

Nata a Nocera Inferiore (Sa) sotto il segno del Capricorno, è laureata in “Editoria e Pubblicistica” presso l’Università degli Studi di Salerno. Ha collaborato diversi anni con “il Salernitano”, pubblicandovi articoli di cronaca ed attualità. Leggere e scrivere sono le sue più grandi passioni, a cui si aggiunge uno spiccato interesse per il suggestivo mondo della televisione. Sogni nel cassetto? Diventare redattrice di testi televisivi.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *