The Show must go off, Enrico Brignano fa un appello a Mario Monti

By on aprile 1, 2012
Enrico Brignano ospite a The show must go off

text-align: center”>Enrico Brignano ospite a The show must go off

Una puntata effervescente quella di ieri sera 31 marzo di The Show must go off che ha condito, come ogni sabato sera, spettacolo, satira e costume con una Serena Dandini elegante ed ironica e Dario Vergassola sempre esilarante e perfetto nel suo ruolo di “rompiscatole”. E il momento certamente più divertente della serata è stata l’intervista di Serena Dandini all’attore comico Enrico Brignano, ospite di The show must go off, che ha realizzato un vero e proprio appello al Premier Mario Monti: “Monti – ha detto Brignano rivolto al Presidente del Consiglio – ci daresti un po’ di conforto se tra i tanti aumenti previsti, perché non ridurre i parlamentari? Ma subito però, non tra un po’ e magari li paghi 2000 euro al mese! Se fai questo siamo tutti con te!”.

Un Brignano sempre dalla comicità “romanaccia” e divertente ma attento al sociale e alla contemporaneità di questa Italia “affondata insieme alla Concordia per via delle bugie e del troppo buonismo” quello di The show must go off che ha rivelato: “Non faccio satira politica se no me magno il fegato”. Tra i commenti sarcastici rivolti a 360 gradi ai fatti più rilevanti della più presente attualità, da Lusi ai rincari della benzina e dell’Iva, ai finanziamenti alias rimborsi ai partiti politici, nonché all’arrivo dell’Imu, Enrico Brignano ha però ricordato anche l’Italia della bella gente che ha ispirato il suo spettacolo Tutto suo padre, in cui ricorda persone (come suo padre stesso appunto) che nonostante avessero studiato poco e fossero pariti da zero, hanno costruito in sostanza questo paese.

cozza-38-the-show-must-go-off

Tra battute a tutto spiano degne del Brignano evergreen: “I parlamentari non sentono gli aumenti della benzina: hai mai visto un parlamentare fare il pieno?” oppure “Brunetta ha mai fatto la raccolta differenziata?No, non c’arriva!” terminando con “Il trota tu lo vedi così ma sotto sotto…: lui la terza media l’ha fatta per capirla bene, mica così!”, Brignano è stato il mattatore della serata,  comunque condita a dovere dagli sketch di Lillo e Greg, da Diego Bianchi, Max Paiella e tutto lo staff di The show must go off compresa la padrona di casa, Serena Dandini, che nel suo divano trasformista ha ospitato anche la bella Micaela Ramazzotti in una intervista intima tra donne, in amicizia, informale e ben dosata. Dunque un programma che ha ingranato bene, The show must go off, programmato però in un giorno difficile come il sabato sera, che non riesce a dare abbastanza lustro all’intero spettacolo che di sabato in sabato migliora,  ed è degno di uno share decisamente più cospicuo rispetto ai risultati non confortanti. Ma si sa, spesso la qualità non sposa la quantità. E questo è un bel dramma, o forse no….

About Alessia Onorati

E' laureata in Lettere indirizzo Discipline dello Spettacolo con una tesi sul metalinguaggio nel cinema documentario. Sin dalla tenera età amante della scrittura, è approdata al mondo del giornalismo con uno stage post universitario in un giornale locale della sua zona di residenza per poi iniziare varie collaborazioni da free lance con mensili di spettacolo e siti web. Appassionata di letteratura, viaggi, teatro e cinema, non può fare a meno della tv e soprattutto adora i programmi gialli e horror, nonché di mistero e approfondimento culturale "di qualità".

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *