Un due tre stella, anticipazioni: di scena la scuola. Ospite Massimo Zedda

By on aprile 11, 2012
Un due tre stella con Sabina Guzzanti

text-align: center”>Un due tre stella con Sabina Guzzanti

 Si parlerà di giovani, formazione e scuola stasera 11 aprile a Un due tre stella e per la prima volta forse, in una trasmissione che parla delle problematiche giovanili, ci saranno ospiti veramente “giovani” al capezzale di Sabina Guzzanti, in primis Massimo Zedda sindaco della città di Cagliari di Sinistra Ecologia e Libertà, nonché primo cittadino del dopoguerra ad essere eletto a Cagliari con il solo appoggio del centro-sinistra. Ospite di Sabina Guzzanti sarà poi Cristina Tajani, assessore al Lavoro, Sviluppo economico, Università e ricerca del Comune di Milano ed Eleonora Voltolina,  giornalista e blogger, a lungo collaboratrice del settimanale Panorama e in seguito fondatrice e direttrice della testata online La repubblica degli stagisti.

Voltolina si occupa essenzialmente di problemi legati al mercato del lavoro giovanile, ai diritti degli stagisti e dei lavoratori precari in genere che, come ben sappiamo, sono la maggioranza nel nostro paese.  E proprio in questo clima di contratti atipici e sfruttamento nel 2010 ha pubblicato per Laterza il saggio “La repubblica degli stagisti – come non farsi sfruttare“. Tematiche all’ordine del giorno quelle scelte da Sabina Guzzanti che dopo aver parlato di televisione e lavoro, oggi si concentrerà sulle problematiche lavorative anche alla luce della polemica relativa alla riforma dell’articolo 18.

Cristina Tajani

E come in ogni puntata, non mancheranno gli sketch comici con le imitazioni dei cavalli di battaglia dell’eclettica Sabina come Barbara Palombelli, Lucia Annunziata e la new entry Emma Marcegaglia, così “uguale” tanto da essere scambiata proprio per la presidente di Confindustria su alcuni giornali nazionali che hanno pubblicato la foto della Guzzanti anzicé della Marcegaglia. Dunque si torna stasera a partire dalle 21 su La7 con Un due tre stella che nonostante le problematiche iniziali legate ad uno share non soddisfacente, sta andando avanti coraggioso e puntiglioso al punto giusto, dando voce a chi voce non ne ha più.

 

 

About Alessia Onorati

E' laureata in Lettere indirizzo Discipline dello Spettacolo con una tesi sul metalinguaggio nel cinema documentario. Sin dalla tenera età amante della scrittura, è approdata al mondo del giornalismo con uno stage post universitario in un giornale locale della sua zona di residenza per poi iniziare varie collaborazioni da free lance con mensili di spettacolo e siti web. Appassionata di letteratura, viaggi, teatro e cinema, non può fare a meno della tv e soprattutto adora i programmi gialli e horror, nonché di mistero e approfondimento culturale "di qualità".

One Comment

  1. Marco Marchionni

    aprile 11, 2012 at 22:00

    Complimenti a quella ricercatrice che fa le solite giaculatorie sui poveri ricercatori precari che solo dopo tanti anni….”CONSEGUISCONO” una cattedra.
    Brava! E si domanda pure perchè fa la precaria? Ma un calcio in culo si meriterebbe. Che torni alle medie. Conseguiscono…..povera sQuola italiana.
    Io speriamo che se la cava.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *