A In Onda Vendola e Di Pietro lanciano l’ultimatum Bersani: “Si faccia l’alleanza o andiamo avanti da soli”

By on maggio 26, 2012

text-align: center”>Di Pietro e Vendola lanciano l'ultimatum a Bersani

Va in scena a In Onda, il talk di approfondimento politico del week-end di La7, il rilancio della foto di Vasto che segnò la strada verso la nuova alleanza di centro-sinistra tra Pd, Italia dei Valori e Sinistra Ecologia e Libertà: da allora è passato quasi un anno e lo scenario nazionale è cambiato. L’alleanza tra Bersani, Di Pietro e Vendola è stata oggetto di critiche e prese di distanza, soprattutto da parte di esponenti del Partito Democratico: l’appoggio al governo tecnico e il flirt con il Terzo Polo di Casini hanno fatto il resto. Così, nonostante il test delle amministrative abbia dimostrato la forza vincente della coalizione di centro-sinistra, si è giunti a quello che sembra a tutti gli effetti un ultimatum: “Dobbiamo convocare gli stati generali del futuro, costruire il centrosinistra come luogo per salvare il Paese – ha dichiarato Nichi Vendola ospite di In OndaE se Bersani non risponde, io e Di Pietro apriamo il cantiere dell’alternativa, cominciamo lo stesso da soli“.

Per il leader di Sel è giunto il momento di fondare l’alleanza e il programma del centrosinistra, sul modello francese di François Hollande: “Bisogna capire qual è il cuore della proposta di Bersani, qual è il programma. Se c’è una critica delle politiche liberiste e di austerità del governo Monti, è anche il nostro programma. Anche io avevo attese rispetto al nuovo governo, ma è fallita l’idea del Pd di condizionarlo. E la linea vincente è quella di Hollande, è quella di battere la Merkel“. L’obiettivo di Vendola è mettere in campo un programma antiliberista e socialdemocratico, che possa costituire “una risposta alla sparpagliata richiesta di cambiamento che viene dal Paese“. Il Presidente della Regione Puglia sottolinea che la sua non è una minaccia, nè un ultimatum a Bersani, ma una chiamata urgente a definire l’offerta politica del centro-sinistra.

di-pietro-e-vendola

A dargli manforte è il leader dell’Idv Antonio Di Pietro, che annuncia il prossimo appuntamento per rilanciare l’alleanza: “Ho già scritto a Bersani per dirgli che lo aspettiamo di nuovo a Vasto dal 21 al 23 settembre. È da lì che bisogna ripartire per costruire un’alleanza molto più ampia. Se non coinvolgiamo la società non bastiamo più neppure noi, rischiamo di essere superflui. Cosa lancia Bersani non lo sappiamo ancora, sappiamo cosa lanciamo noi: ripartire dalla foto di Vasto come punto di inizio“. Il leader del Pd è già stato invitato, ma non ha risposto. Così come era stato invitato in trasmissione da Porro e Telese, ma ha declinato sostenendo di essere impegnato con la Direzione del Partito: a sostituirlo in studio, c’è un cartonato con la sua immagine, simbolicamente posta in mezzo tra Vendola e Di Pietro. E il messaggio dei due leader al segretario del Pd è chiaro: o si da consistenza all’alleanza di Vasto, oppure Idv e Sel sono pronti ad andare avanti anche senza il principale partito del centrosinistra.

About ClaudiaGagliardi

Nata a Pompei nel 1987, si è laureata in Scienze della Comunicazione con una tesi sul pluralismo e l'indipendenza dell'informazione e sta per specializzarsi in Comunicazione istituzionale. Oggi si occupa delle pagine di attualità del portale Excite.it. Appassionata di giornalismo e di politica, segue con attenzione il mondo della televisione, spesso con occhio critico, soprattutto sul versante della qualità dell'informazione. Divoratrice di programmi di approfondimento e di satira, ma anche di serie tv ("Friends" e "Lost" su tutte) e di cinema, insegue il sogno di diventare giornalista professionista.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *