Amici 11, è Gerardo Pulli il vincitore

By on maggio 19, 2012
Tre finalisti canto

text-align: center”>Tre finalisti canto

La finale di canto di Amici 11 è andata in onda su Canale5 venerdì 18 amggio. A trionfare è stato il giovane cantautore torinese Gerardo Pulli. La serata è stata ricca di colpi di scena nonostante Gerardo fosse già da tempo il favorito. I tre finalisti, Carlo Alberto di Micco, Ottavio De Stefano e Gerardo, si sono misurati sia con il caloroso pubblico dell’Arena di Verona che con grandi artisti con cui hanno avuto l’opportunità di duettare. E’ stato Alex Britti ad accompagnare Carlo in finale, i due hanno cantato “Oggi sono io”; Gerardo Pulli è stato sostenuto da Roberto Vecchioni che con il giovane ha cantato “Chiamami ancora amore”. Ultimo ad esibirsi con uno degli allievi è stato Francesco Renga che, con Ottavio, si è esibito in uno dei suoi brani più apprezzati di sempre “Angelo”. E’ stato proprio De Stefano a scegliere di sfidarsi con Carlo Alberto per conquistare il secondo posto, e grazie al supporto della giuria popolare, il cantante pugliese è riuscito a proseguire la sua corsa verso la vittoria.

arena-di-verona

I voti forniti al cantante dai suoi sostenitori non sono però stati sufficienti a fermare Gerardo Pulli che sin dall’inizio della trasmissione è considerato uno dei favoriti. Adesso il diciannovenne torinese è pronto per iniziare a promuovere il suo primo album che uscirà nei primi giorni di giugno e per la cui realizzazione è stato seguito dalla sua mentore Mara Maionchi che da settembre crede nelle sue potenzialità. Tuttavia vincere Amici non è garanzia di successo e il giovane Pulli, se vorrà vivere di musica, dovrà fare ancora molta strada. Questa sera alle 21.10 andrà in onda in diretta dall’Arena di Verona, la finale del girone Big composto da Alessandra Amoroso, Annalisa Scarrone, Emma Marrone e Marco Carta.

About Eleonora Sospetti

Nata nel 1994 ad Ascoli Piceno, studia Giurisprudenza presso l'Università degli Studi di Bologna.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *