Amici 11, i Modà in playback all’Arena di Verona

By on maggio 20, 2012
Modà in playback a Amici

text-align: center”>Modà in playback a Amici

Come anticipato, i Modà sono stati tra gli ospiti della finalissima dell’undicesima edizione di Amici di Maria De Filippi. Il gruppo ha eseguito il nuovo singolo “Come un pittore” accompagnato da Jarabe De Palo, la loro esibizione però era purtroppo in playback. Non sono note le motivazioni che hanno condotto il gruppo a scegliere questa opzione tuttavia pare che lo abbiano fatto a causa della volontà di De Palo. E’ stato spiacevole assistere ad una performance in playback nel tempio della musica e molti si sono risentiti per l’inadeguatezza dell’esibizione. Di migliore livello sono state sicuramente le performance degli artisti del girone “big” ed in particola modo quelle di Annalisa Scarrone, vincitrice del premio della critica, e Alessandra Amoroso, prima classificata nel girone “Big”. Alessandra ha ricevuto in premio la possibilità di tenere un concerto, live, gratuito all’Arena Di Verona offerto da Tezenis e la giovane ha deciso di condividere l’esperienza con la compagna di successi Emma Marrone.

alessandra-amoroso

La puntata è stata però percorsa da un velo di rispetto e solidarietà verso le vittime della Strage di Brindisi. Maria De Filippi ed il comico Enrico Brignano hanno ricordato la giovane Melissa ed hanno rivolto un pensiero a coloro che sono stati coinvolti nella tragica faccenda. Decise le parole di Brignano che, a termine del suo monologo ha concluso affermando: “Non mi interessa se sia stata la mafia, la camorra o la sacra corona unita tanto è la stessa merda. Comunque vorrei dire a questi: chiunque voi siate…tanto non siete uomini ma non siete nemmeno bestie, perché gli animali di queste atrocità non le fanno. Spero solo che se esiste un inferno, voi finiate dritti nella caldaia.”

About Eleonora Sospetti

Nata nel 1994 ad Ascoli Piceno, studia Giurisprudenza presso l'Università degli Studi di Bologna.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *