Amici, Annalisa Scarrone: “Belen e Stefano? Non si parla mai di chi lavora”

By on maggio 4, 2012
foto annalisa scarrone

text-align: justify”>foto annalisa scarroneQuella del prossimo sabato (5 maggio) sarà una puntata decisiva per Annalisa Scarrone: il ripescaggio le permetterà di continuare la sua nuova avventura ad Amici oppure no? Intervistata da Style.it, la cantante dai capelli rossi è apparsa piuttosto serena e sicura di sé, oltre che soddisfatta – comunque vadano le cose – del suo ultimo album, “Mentre tutto cambia”: “Mi rappresenta – dice – benissimo. Lo scopo in origine era proprio quello di raccontare in maniera onesta e accessibile un periodo importante della mia vita. Penso si tratti di un passo avanti rispetto alle prime cose che ho fatto e sono molto soddisfatta”.

Annalisa è soddisfatta anche delle sue performance davanti alle telecamere del programma condotto da Maria De Filippi, in particolare di quella volta in cui ha interpretato Why di Annie Lennox vincendo ogni timore: “Riuscire a entrare nel brano in punta di piedi rispettandolo e rispettando lei è difficilissimo. Ci ho provato e penso di esserci riuscita”. Sapeva che sarebbe uscita sconfitta dal televoto, perché gareggiava con Emma Marrone e Alessandra Amoroso da una parte (“sulla cresta dell’onda da anni”), con Pierdavide Carone reduce da Sanremo e con Marco Carta dall’altra, che ha uno stuolo di fans ed “è in giro da più tempo di tutti noi”.

alessandra-amoro-e-annalisa-scarrone

Non sa, invece, quali saranno le sue sorti sabato: “Dipende dal meccanismo di voto, da chi voterà e come. Se a decidere sarà il televoto avrò sicuramente qualche difficoltà, ma è ancora tutto da definire”. La vittoria? Secondo lei i papabili sono Emma, Alessandra e Marco. Parla con tranquillità di questa esperienza, Annalisa, ma si irrigidisce se viene tirata in ballo l’infinita vicenda Belen Rodriguez-Stefano De Martino. Lei non vuole entrare nei particolari “perché è stato detto fin troppo”, tuttavia un sassolino dalle scarpe non rinuncia a toglierselo: “Effettivamente c’è questa tendenza a parlare di tutto tranne che del lavoro delle persone”. E’ anche disposta ad accettare che non ci si concentri sugli artisti in gara, cosa un tantino paradossale vista la natura della trasmissione, ma vorrebbe almeno che si evitasse di  “trovare un pretesto che non c’entra niente con l’attività di qualcuno per tirarlo in ballo”. Come dire che il sudore dovrebbe avere la precedenza sugli amorazzi: come darle torto?

About Nad

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *