Ballarò, puntata dell’ 8 maggio: la disfatta del Pdl per Maurizio Crozza (video)

By on maggio 9, 2012
Ballarò 8 maggio monologo di Crozza con Fassino e Vendola

text-align: justify”>Ballarò 8 maggio monologo di Crozza con Fassino e Vendola

Non ha risparmiato nessuno, come suo solito, l’irrefrenabile Maurizio Crozza che nella copertina di ieri 8 maggio della puntata di Ballarò si è espresso sui risultati delle elezioni elettorali che hanno segnato la disfatta del Pdl. E proprio su questo il comico genovese ha calcato la mano, davanti ad una inespressiva Anna Maria Bernini con le sue ironiche esternazioni che palesano sempre tanta verità. “Il Pdl è un partito coerente, quando Berlusconi fa politica loro fanno politica, quando Berlusconi va da Putin loro vanno a puttane”.

Così è iniziata la copertina di Ballarò di Maurizio Crozza con tanto di ricami e particolari infatti il comico ha riproposto la riuscitissima imitazione di Alfano collegato con l’auricolare con Silvio Berlusconi mentre commenta i risultati elettorali. E poi il trionfo di Beppe Grillo e del Movimento 5 stelle imbeccando il presidente Napolitano che invece alla stampa ha dichiarato che non si tratta di nessun trionfo, e ancora sul Governo Tecnico e sulla Sinistra con Vendola e Fassino e in studio capaci di andare d’accordo soltanto con la parolina magica “D’Alema“. Insomma, un Crozza superstar quello di ieri sera 8 maggio a Ballarò, il cui intervento lo potete guardare in versione integrale dopo il salto, che presenta sempre con sarcasmo e ironia uno spaccato contemporaneo veritiero e assurdamente confacente a quanto sta accadendo.

anna-maria-bernini-a-ballaro-8-maggio

E proprio Maurizio Crozza ha aperto le discussioni della trasmissione che ieri si è occupata di traccciare un resoconto con gli ospiti in studio delle ultime elezioni sia europee che amministrative italiane. Lo scenario politico pare stia subendo un mutamento e se ne sono resi conto i politici in studio che hanno analizzato in modo piuttosto analitico quanto sta accadendo nel Paese. Queste elezioni amministrative significano veramente qualcosa oppure sono soltanto delle elezioni comunali? Secondo i cartelli di Nando Pagnoncelli stiamo assistendo ad un vero cambiamento di rotta della popolazione dei votanti italiani e probabilmente maggiori sorprese ne avremo alle elezioni politiche in cui di certo ci sarà tanto da discutere.

Intanto sugli italiani incombe l’arrivo dell’Imu che dal 18 giugno verrà inviata in ogni casa incrementando un’imposizione fiscale sempre più pressante e insostenibile. E’ probabilmente anche mettendosi le mani in tasca che gli italiani hanno cambiato la loro posizione rispetto alla politica del paese, e l’Imu, ancora troppo sconosciuta da chi si ritroverà a pagarla, ha inciso fortemente sul sentimento di antipolitica che a quanto pare sta avendo la meglio nel paese, dando nuovi prospettive e aprendo nuovi scenari apparentemente incontrollabili ma senz’altro interessanti.

http://www.youtube.com/watch?v=DHzvUJGFyXE&feature=player_embedded

About Alessia Onorati

E' laureata in Lettere indirizzo Discipline dello Spettacolo con una tesi sul metalinguaggio nel cinema documentario. Sin dalla tenera età amante della scrittura, è approdata al mondo del giornalismo con uno stage post universitario in un giornale locale della sua zona di residenza per poi iniziare varie collaborazioni da free lance con mensili di spettacolo e siti web. Appassionata di letteratura, viaggi, teatro e cinema, non può fare a meno della tv e soprattutto adora i programmi gialli e horror, nonché di mistero e approfondimento culturale "di qualità".

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *