Claudia Amendola: Davide Parenti (registe de Le Iene Show) fuorioso con lui

By on maggio 5, 2012
Claudio Amendola, attore

text-align: center”>Claudio Amendola, attore

Tutti si ricorderanno la vicenda Claudia Amendola –Iene. L’attore romano ha rivestito il ruolo di conduttore del celebre programma televisivo, conquistando in breve tempo critica e pubblico. Poi, la notizia che non ti aspetti: la iena è stata costretta a ritirarsi perché ha subito un crollo per il troppo stress lavorativo. La cura? Solo tanto riposo.  Il regista Davide Parenti, però, si è rivelato comprensivo e non ha sostituito Claudio Amendola. Non in maniera definitiva, almeno: ogni settimana si sono avvicendate delle guest star proprio nel ruolo di ‘iena per un giorno’. L’idea di Davide Parenti è quella di accogliere l’attore a braccia aperte una volta che si sarà ristabilito.

E’ ancora così? Non è dato saperlo. A scombinare le carte in tavole è stato una sorta di tradimento da parte di Claudio Amendola. Questi, infatti, ha fatta una comparsata in televisione nonostante si fosse allontanato per lo stress derivante dalla stessa! Il programma di cui ‘è stato ospite è Amici. Il tutto, senza avvertire la redazione de Le Iene, che ha fiutato – forse a torto forse no – una certa ipocrisia in Claudio Amendola.  A qualcuno, infatti, il problema dello stress è sembrata una giustificazione.

Davide Parenti, il regista delle Iene, è tutt’ora furioso per il comportamento dell’attore ex-iena. Il suo stato d’animo è emerso con forza su Chi, famoso settimanale che pubblicato un’intervista a caldo del regista.

Claudio Amendola

Insomma, Le Iene non riescono a trovare pace, almeno sul fronte dei conduttori. Dopo l’abbandono di Luca e Paolo, infatti, sembra essersi scatenata una sorta di maledizione: mai come in questo periodo l’avvicendamenti di ‘iene’ è stato frenetico. Solido punto di riferimento, comunque, appare Enrico Brignano che, in una veste quasi inedito da satiro socio-politico, ha riscosso successi da critica e pubblico. C’è da dire che nonostante le tribolazioni del programma, la qualità dei servizi non è calata. Anzi, si è mantenuta a livelli discretamente alti.

About Giuseppe Briganti

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *