Elton John in ospedale: infezione polmonare in peggioramento e concerti annullati

By on

text-align: justify”>elton john ricoveratoUn infezione polmonare che ha subito un notevole peggioramento ma che, per fortuna, non desta gravi preoccupazioni. Questa la cartella clinica di sir. Elton John, ricoverato attualmente in un ospedale di Los Angeles. Il cantante di “Your song” ha manifestato i primi sintomi subito dopo un concerto tenuto domenica scorsa, dolori e fastidi alle vie respiratorie che si sono acuiti con il passare del tempo. Un rapido peggioramento che – come ha reso noto la BBC – nemmeno il riposo e i farmaci hanno saputo arginare. Ad essere in pericolo adesso sarebbero tutti gli show del cantante a cominciare da quelli di Las Vegas. I medici del Cedar – Sinai Medical Center non hanno dubbi: l’attività canora non farebbe altro che peggiorare ulteriormente le cose ed è per questo totalmente proibita a tempo indefinito.

Il cantante aveva già un contratto per 11 show al Caesar Palace. Una consuetudine per molti cantanti, a cominciare da Celine Dion, quella di organizzare una tornata di spettacoli tutti uguali nella stessa location in quel di Las Vegas. “è strano non potersi esibire al Caesar Palace di Las Vegas, adoro questo show (il Million Dollar Piano, ndr.) e non vedo l’ora di tornare a Ottobre con gli undici show che avevo in programma” fa sapere proprio il cantante dal suo sito internet. Ma lo spettacolo nella “città del vizio” non è certo l’unico ad essere in pericolo. La fitta agenda di Elton John prevede anche un’esibizione al The Diamone Jubilee, il concerto a Buckingam Palace di Giugno per i 60 anni di regno della Regina d’Inghilterra e ancora una tournèè in Europa per Luglio e una negli Usa e in Canada. Tutti possibilmente compromessi.

elton-john-e-lady-gaga

Si tratta dell’ennesimo problema di salute del cantante che negli ultimi anni ha sofferto di bulimia, problemi cardiaci, depressione ed è entrato e uscito dalle cliniche di riabilitazione per problemi di droga. 65 anni, una carriera costellata di successi e di eccessi. Un’altra stella salita molto in alto ma che, se non ridimensionerà i suoi stili di vita, si appresta a diventare cadente.

About Simone Rausi

Quando nacque a Catania nel 1986, Pippo Baudo urlò “Fantastico!”. Già, la settima edizione era in onda su Raiuno in quel momento. Ha divorato decenni di fiction e programmi tv prima di laurearsi in Scienze della comunicazione. Ha fatto lo speaker, il giornalista, il blogger e attualmente è copywriter presso un’agenzia di pubblicità (ma sua nonna dice in giro che fa il copriwater). Ha scritto un romanzo sui carciofi ma non ne mangia uno da anni. Lo trovate su tutti i social network del mondo… o davanti qualche schermo.
Articolo aggiornato il

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *