Eurovision Song Contest 2012: polemiche, vince la Svezia di Loreen e 9° posto Nina Zilli [video]

By on maggio 27, 2012

text-align: justify”>loreen euphoria svezia vince eurovision song contest 2012

Si è conclusa qualche minuto dopo la mezzanotte questa ultima edizione dell’Eurovision Song Contest che ha portato con sè tanta buona musicale ma soprattutto una bella sfida all’ultimo voto. Vincitrice di questa edizione 2012 è stata la svedese Loreen che, con un brano misto fra dance e musica pop, è riuscita a conquistare il popolo europeo superando le super favorite nonnine della Russia e la cantante padrona di casa dell’Azerbaijian. Sebbene fosse fra le favorite, la nostra nazione non ha ricevuto molto  assensi da parte di tutta la comunità europea ma in ogni caso, di cinque voti alla volta, è riuscita a portare a casa un piazzamento degno di nota, il nono posto.

Ma come ogni anno, la gara si riempie delle più disparate polemiche: in primo luogo qualcuno insinua che la canzone vincitrice sia un plagio del brano “Longing For Lullabies” di Kleerup ft.Titiyo, entrambi stranamente svedesi, ed effettivamente sin dal primo ascolto si puo’ denotare una somiglianza fra i due brani. Ad aggiungersi a questa polemica, possiamo aggiungere che quasi da novelli preveggenti, l’italia è stato uno dei pochi Paesi a non aver assegnato alcun punto alla Svezia che ha fatto incetta di “points” da ogni stato europeo: questo ha fatto scatenare il popolo svedese su Twitter che ha iniziato ad insultare gli italiani, alle volte anche in maniera abbastanza grave: “Possiamo quindi paragonare l’Italia ai paesi sottosviluppati dell’Africa?“, La loro Vino-Casa non è entrata neanche nella Top5! (con Vino-Casa intendono Amy Winehouse, artista a cui la nostra Zilli si ispira), Italia, popolo di m**** e così via.

eurovision-2012-final

In tutta risposta anche gli Italiani si sono fatti sentire sul social cinguettante, ma il trend delle battutine era sicuramente molto più soft: L’anno prossimo il palco svedese sarà targato Ikea?” è la battuta che andava per la maggiore. C’è da dire inoltre che molti dei paesi che sulla carta avrebbero dovuto supportare la nostra nazione alla fine si sono rivelate delle vere e proprie “traditrici” in termini di gioco: spudorate l’Albania e San Marino che non ci hanno degnano nemmeno di 8 punti. Più caritatevole con noi è stata Cipro che ce ne ha regalati ben 10. I conduttori Azeri si sono detti contenti di quest’annata del programma e anche loro in segreto speravano nella vittoria di Loreen. E’ proprio il caso di dirlo, questo è stato l’anno della dance europe. E gli Eurovision dell’anno prossimo? Segnate le date: Svezia, il 14, il 16 e il 18 maggio 2013 !

Sotto, l’esibizione della vincitrice.

About Gigi

Gigi, classe 1989, pugliese doc. Figlio della generazione 2.0 e appassionato di Social Media, coltiva moltissimi hobby: il video editing, la recitazione, bloggare online, cimentarsi nella fotografia e nel web-design.

3 Comments

  1. Luca Mastroianni

    maggio 27, 2012 at 12:27

    Secondo me bisogna sottolineare alcune cose: la prima è che la canzone di Nina Zilli, al di la del gusto personale, è una canzone molto italiana e poco internazionale. Sicuramente sul palco si è comportata bene, ma questo non è bastato a rendere il brano alla portata di tutti. Seconda cosa: mi è sembrato nel complesso un voto molto “politico”. I Paesi dell’est hanno fatto tutti blocco contro l’Occidente, a esclusione della Svezia che rimane (assieme a Norvegia, Danimarca e Finlandia) meno occidentale. La Macedonia che vota la Serbia, la Serbia che vota il Montenegro… mi è sembrata una specie di “corsa alla solidarietà” tra Paesi che nel recente passato si sono scannati. Terza cosa: è da vedere quanto fosse forte la voglia dei Paesi occidentali di organizzare una manifestazione come questa. Parliamoci chiaro, l’Eurosong è una kermesse in cui non sono presenti artisti di grosso calibro. L’Italia è tornata l’anno scorso a parteciparvi dopo un sacco di anni… non credo quindi ci sia un grosso interesse commerciale nell’ospitarlo. D’altronde la Spagna lo ha dichiarato palesemente. Quarta cosa: da sottolineare la grande influenza delle case discografiche che ormai hanno il potere assoluto sul mondo della musica. Loreen, la vincitrice, è sotto contratto con la Warner Bros e questo non è certo da sottovalutare. Infine una piccola nota personale: l’Italia è stata penalizzata anche per la poca simpatia che il Paese suscita in questo momento. Possibile che si mettono i musi lunghi perchè la Zilli è arrivata nona e non si pensa che forse bisognerebbe lavorare maggiormente all’immagine di un Paese che è crollato vistosamente agli occhi del mondo intero?

  2. ADRIANO

    maggio 28, 2012 at 09:37

    Non so su quale base si possa dire che la canzone della Zilli sia poco internazionale… scritta addirittura e purtroppo – visto che possiamo farcele da noi non meno bene – da autori svedesi e Nina a lavorarla per adattarla a se stessa, tra gli autori… doveva essere cantata in italiano o in una percentuale esattamente contraria, tra italiano e inglese, rispetto a come è stata ..ossia quasi tutta in inglese… sottovalutiamo il potere melodico della nostra lingua che piace agli stranieri…e sopravvalutiamo il pubblico dell’Eurofestival al quale melodia e mossettine con coreografia vanno bene… dai tempi di ‘Waterloo’ degli ABBA… quanto a NINA ZILLI…e alla competizione…

    Nina Zilli è stata grande all’Eurofestival 2012: decisa, professionale, stilosa, chic-cosa, da James BOND, stra-’bona’… chi parla di Amy WINEHOUSE per un acconciatura che già MINA portava a fine anni ’50-inizio ’60 o fosse pure per qualche arrangiamento ‘black-soul’ non ha capito nulla… giustamente NINA HA DICHIARATI IN UNA VIDEO INTERVISTA ALLA STAMPA che NINA ZILLI E AMY WINEHOUSE sono le ultime sbarbate arrivate tra le donne soul… e che il successo di AMY, venuta sul mercato internazionale dopo NINA, ha solo creato un riflettore sulla musica che piace a NINA… STOP. TUTTI QUANTI POTETE RI-VEDERE LA PERFORMANCE DI NINA E GIUDICARE QUESTA ARTISTA DELLA QUALE NOI ITALIANI POSSIAMO ESSERE SOLO ORGOGLIOSI PER COME CI HA RAPPRESENTATO AL DI LA’ DEL ‘BARACCONE-CIRCO’ DELLA VOTAZIONE ‘PER VICINANZA NON SOLO GEOGRAFICA MA DI AREA O MODI’ CHE SI E’ VISTA DURANTE LA FINALE … TRA LA LOREEN-KATE BUSH VINCITRICE E NINA ZILLI O ALTRI ARTISTI NON CI STANNO CERTO COME DAI 372 PUNTI DELLA SVEDESE-MAROCCHINA AI 101 DI NINA-ITALIA…. UNA VOTAZIONE TUTTA DA RIVEDERE E INATTENDIBILE… DISCUTIBILISSIMA… INVITO TUTTI A PROTESTARE O FAR PRESENTE QUESTO FATTO IN NOME DEL RISPETTO PER IL LAVORO DI UNO O MOLTI ARTISTI CON TALENTO, VALORE E BUONE CANZONI… MAGARI ANCHE RITIRANDO L’ITALIA DALLA PROSSIMA PARTECIPAZIONE ALL’EUROFESTIVAL…. NINA NON E’ DELUSA, NON E’ COMPETITIVA DI CARATTERE MA CERTO OGNI ARTISTA, ANCHE NINA ZILLI, E’ GIUSTO CHE CI TENGANO AL PROPRIO LAVORO E A VEDERLO RICONOSCIUTO, SPECIE QUANDO, COME NINA ZILLI, LO SI PRENDE SUL SERIO, ANCHE COME RAPPRESENTANTE DEL PROPRIO PAESE IN EUROPA….. BRAVA NINA, STREPITOSA…

  3. ADRIANO

    maggio 28, 2012 at 19:09

    PER L’AUSTRALIA NINA ZILLI ‘QUARTA’…..

    Una votazione australiana parallela e a risultato finale sconosciuto ha prodotto la seguente classifica… dove, pur confermando il vincitore, certe nazioni che avrebbero meritato di più, tra cui l’Italia di NINA ZILLI si sono piazzate meglio… qualcosa vorrà pur dire..pur se di gusto australiano si tratta… e non sempre così buono, visto il terso posto concesso ai ‘2 pinocchi’ irlandesi che di irlandese , musicalmente parlando, non hanno proprio nulla…. la loro terra è culla di ben altra musica ed artisti….

    Australia broadcast the three shows over the weekend of Friday 25th to Sunday 27th May. Although the shows were not screened live, the majority of Australians stay away from the internet and news channels to avoid finding out the results prior to the shows being aired.

    Broadcaster SBS also avoid putting any spoilers on their website, so that fans can watch as though the shows are live without finding out the results first.

    The resuls of the Australian televote for the Final are (number of televotes):-
    1. Sweden 72,186
    2. Russia 55,270
    3. Ireland 50,314
    4. Italy 36,130
    5. Denmark 33,638
    6. Cyprus 27,538
    7. Germany 24,958
    8. Greece 22,328
    9. Ukraine 22,172
    10. Iceland 21,430
    11. Moldova 21,220
    12. Malta 20,878
    13.Turkey 20,402
    14.FYR Macedonia 18,842
    15.Norway 17,694
    16.Serbia 17,160
    17.Lithuania 15,472
    18.Spain 14,164
    19.Romania 13,424
    20.United Kingdom 12,862
    21.France 12,150
    22.Estonia 11,824
    23.Albania 10,902
    24.Azerbaijan 9,400
    25.Bosnia & Herzegovina 8,776
    26.Hungary 7,336

    Analysis of results

    So, Australia agreed with Europe on the top two countries being Sweden and Russia, but there were major differences between some of the other results.

    Jedward of Ireland fared much better with the Australian vote, as did Soluna Samay of Denmark and Ivi Adamou of Cyprus.

    Estonia, Albania and Azerbaijan all finished in the top six of the Eurovision Song Contest, however they all finished in the bottom five in the Australian televote.

    (fonte: SITO UFFICIALE EUROVISON SONG CONTEST 2012)

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *