Geppi Cucciari, da Amici all’Election G’Day: quella verve ovunque che non guasta mai

By on

text-align: justify”>Geppi ospite di AmiciA partire dalle ore 15, La7 sta trasmettendo un’edizione speciale del suo telegiornale con il direttore Enrico Mentana a proposito dei risultati delle elezioni comunali, che interessano tra le altre città Parma, Verona, Genova e Palermo. Lo stakanovismo dell’ex giornalista Mediaset è ben noto, con Chicco sempre pronto ad andare in onda in occasione di serate-evento in coda a pellicole come Videocracy, Silvio forever e Draquila. Ma Mentana si differenzia dai suoi competitor anche per quel pizzico di verve che inserisce nei suoi programmi: il direttore esibisce molto spesso uno spiccato senso dell’umorismo con i suoi interlocutori e in questa occasione – così come l’anno scorso – ha deciso di conferire un tono più leggero alla diretta fiume delle elezioni attraverso gli interventi di Geppi Cucciari, il cui appuntamento preserale oggi salta per esigenze di informazione.

Il giornalista ha così pensato di inglobare il programma della comica sarda, che è stato ribattezzato Election G’Day e non ha fatto mancare le sue battute di spirito all’indirizzo di Nichi Vendola prendendolo in giro per il suo eloquio (lo ha salutato con un giro di parole fenomenale) e ha scherzato sulle capigliature dei tre candidati alla carica di sindaco a Palermo (i tre hanno lo stesso taglio di Cetto La Qualunque). Ma il culmine si è raggiunto con un Massimo D’Alema non ancora in collegamento: quando il direttore le ha fatto notare che ora ci sarebbe stato materiale ulteriore per lei, Geppi ha risposto che non voleva soddisfare subito il suo appetito. Il bello è che ciò che ha detto subito dopo il malcapitato D’Alema si è trasformato involontariamente in un monologo comico. E’ come se la Cucciari gli avesse tolto autorevolezza, anche se ne è stato complice lo stesso Mentana. E queste incursioni seppur rapide rendono l’idea di come la conduttrice di G’Day ormai sia in grado di illuminare con l’intelligenza tutto ciò che tocca.

geppi-cucciari-a-sanremo-2012

L’X Factor di Geppi risiede nel saper ironizzare su una determinata situazione e contemporaneamente di analizzarla (per esempio quando ha assimilato le discussioni tra Peter Gomez e Nicola Porro a una lite di condominio) senza temere chi ha di fronte, basti pensare anche alla sua ultima performance ad Amici: dichiarando che il programma “ha lanciato talenti neanche tanto lontani”, sabato sera l’ex volto di Zelig ha giocato sul mito di Maria De Filippi attraverso la parodia dell’intervista che la conduttrice realizzò con Gabriel Garko. Geniale la domanda: “Ti piacerebbe diventare direttore di Canale 5? Ufficialmente intendo“. Complimenti a lei e alla creatività degli autori – questi ultimi dei veri maghi della parola – in attesa di palcoscenici più prestigiosi.

About Marcello Filograsso

Studia Giornalismo all'Università degli Studi di Bari e ha esperienza come blogger e addetto stampa di un giovane politico della sua città. Il suo primo amore è la televisione, soprattutto per le serie tv americane come le sitcom "Will & Grace", "Modern Family" e "Tutto in famiglia". Ha la passione per il canto - che sfoga solo al karaoke - e segue con molto interesse i talent show come "X Factor", da quest'anno su Sky. Ama leggere quotidiani, settimanali e libri che parlano di televisione. Il suo modello di critico televisivo è Aldo Grasso. Il suo ambizioso sogno è condurre il Festival di Sanremo.
Articolo aggiornato il

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *