Glee 4: nel cast anche Sarah Jessica Parker e Kate Hudson

By on maggio 15, 2012

text-align: justify”>glee 4 nuove direzioniSiamo vicini al termine della terza stagione di Glee, la popolare serie televisiva statunitense ideata da Ryan Murphy e già corrono voci e indiscrezioni sulla nuova stagione. Abbandonata l’idea iniziale di non proseguire la narrazione inerente i personaggi che si sarebbero diplomati nel corso dell’anno, vale a dire Rachel (Lea Michele), Finn (Cory Monteith) e Kurt (Chris Colfer), Murphy propone una sorta di spin off che seguirà contemporaneamente le vicende dei diplomati e quelle dei protagonisti rimasti al Liceo McKinley evitando di lasciare così un enorme vuoto ai numerosi fan e appassionati della serie.

Ma oltre alla notizia che rassicura il pubblico con la presenza certa dei propri beniamini, la produzione ha deciso di puntare ancora più in alto (forse per il calo di ascolti registrato nell’ultima stagione) e così via all’ingaggio di guest star per diverse puntate della quarta stagione: di chi si tratta?Di Sarah Jessica Parker (che ritorna in tv dopo la sua brillante performance in Sex and the City) e di Kate Hudson (bella e divertente, protagonista di molte commedie fra cui “Come farsi lasciare in dieci giorni”), anche se il loro ruolo è ancora top secret. Non è certo la prima volta che Glee si aggrappa a personaggi del mondo dello spettacolo per imprimere una svolta alla sua routine (era successo con Britney Spears, Olivia Newton John, Gwineth Paltrow e più recentemente con Whoopi Goldberg e Lindsay Lohan). Riuscirà la serie a non deludere i suoi gleeks e a tornare ai fasti delle prime stagioni, lontani dai soliti cliché e fortemente originali?

glee-3-whoopi-goldberg

Speriamo davvero di si, attendendo il finale della terza stagione di Glee prevista in America per il 22 maggio e in Italia su Fox il 30 maggio: riusciranno finalmente le Nuove Direzioni a vincere le Nazionali dopo la doppia sconfitta riportata per i primi due anni?

About Mario Manca

Specializzando in Televisione,Cinema e New Media presso Libera Università di Lingua e Comunicazione Iulm di Milano. Ama e segue la televisione da una vita e desidererebbe dare un contributo attivo alla creazione di un modello televisivo teso alla qualità e intelligenza informativa con interventi autoriali mirati. Il suo modello di critica televisiva è Aldo Grasso e Madonna è la sua artista musicale preferita.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *