I Cesaroni, Matteo Branciamore single: con Benedetta Mazza è finita

By on maggio 21, 2012

matteo branciamoreMatteo Branciamore, l’attore romano divenuto famoso grazie a I Cesaroni, è di nuovo single. La sua storia con la bionda ventiduenne Benedetta Mazza, ex “professoressa” de L’Eredità – programma condotto da Carlo Conti – è naufragata dopo circa un anno d’amore. Il motivo? E’ stata la fanciulla a spiegarlo dalle pagine del settimanale Dipiù, senza nascondere una certa malinconia. I due hanno vissuto insieme per qualche mese, nell’appartamento di lui: “Ero senza ingaggio e sarei dovuta tornare a Parma. Lui è stato molto generoso e carino: non voleva che andassi via da Roma e mi ha chiesto di rimanere con lui a vivere”.

I primi tempi è stato bellissimo, tutto è filato liscio come l’olio. Poi, però, l’entusiasmo ha lasciato il posto alle prime tensioni: “Io – ammette Benedetta – ero molto nervosa per il lavoro”. Sì perché, terminata la sua avventura al fianco di Conti, ha cominciato a cercare disperatamente un nuovo ruolo in tv, nuove opportunità, ma la situazione s’è rivelata più difficile del previsto e lei era assillata dal timore di restare disoccupata: “Questo – spiega – senz’altro ci ha un po’ allontanato. Lui avrebbe preferito avermi più disponibile, più presente. Matteo è una persona che dà tutto di sé e pretende la stessa cosa . Ma io, forse, mi sentivo un po’ ingabbiata”.

Da tali parole sembra di capire che sia stata lei a decidere di rompere. Ed è un vero peccato, prima di tutto perché adesso è finalmente giunta una nuova chance professionale – conduce un programma su RaiGulp – e poi perché evidentemente il sentimento non è del tutto spento: “Non ho mai pensato – dice Benedetta – che la storia con Matteo non potesse essere quella della vita. C’è chi ha la fortuna d’incontrare l’uomo giusto molto presto. E lui, senz’ altro, ha delle qualità per le quali una ragazza si sente veramente felice”. Vabbè, si può sempre tornare indietro… Oppure è ormai troppo tardi?

About Nad

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *