“Italia Coast2Coast”: prima puntata, bravo il trio Medusa. Ma gli ascolti non premiano

By on maggio 11, 2012
Italia-Coast-2-Coast

text-align: center”>Italia Coast2coast: programma innovativo

Rai 2 si dà alla sperimentazione. Ieri sera, in diretta dall’Auditorium Rai di Napoli, è andata in onda la prima delle quattro puntate di “Italia Coast2Coast”,un programma innovativo che racconta la penisola italiana da un punto di vista nuovo, quello delle realtà locali. Conduttori d’eccezione, l’irriverente Trio Medusa, reduce dal successo di “Quelli che il calcio” e la bella showgirl spagnola Laura Barriales. Con un taglio ironico e leggero, hanno dato spazio ai talenti emergenti delle tv regionali, delle radio e del web, in onda per la prima volta su una rete nazionale. La prima realtà scovata e posta al servizio del pubblico è stata quella dei telegiornali “dialettali”, singolari tg in cui il conduttore si esprime nel dialetto regionale. Subito dopo,è stata la volta degli strepitosi scherzi di Radio Globo, un’emittente radiofonica privata con sede a Roma.

Tv locali, radio ma anche web. Protagonisti della serata, infatti, sono stati anche i fenomeni della rete che hanno raggiunto grande popolarità nel mondo dei giovani. Trasmessa, dunque,  la performance che ha ottenuto su youtube milioni di visualizzazioni, quella dell’eccentrica Marzia Gaggioli che si esibisce nel suo brano “Oggi il sole non c’è”, divenuto un vero e proprio tormentone.  Ma sul web spopola anche la satira politica. Spazio, dunque,  a “L’ultimo dei Padani”, filmato che ironizza sulla triste dicotomia  padano/terrone e che è stato realizzato proprio da un gruppo di giovani pugliesi.  Immancabile, poi, il riferimento alla musica, da sempre elemento fondante delle realtà regionali:  ospiti, dunque, i componenti della Rimbamband, un misto di musica e comicità che ieri, dal vivo,  ha offerto al pubblico di rai 2 una spettacolare  esibizione sulle note del brano “Nella vecchia fattoria”.

barriales-sfilata

Senza strafare, con un tono ritmato ed un piglio ironico, il programma è stato piacevole e divertente. Il trio Medusa, composto da Gabriele Corsi, Furio Corsetti e Giorgio Maria Daviddi, si è rivelato all’altezza della situazione, lasciando ampio spazio ai veri protagonisti della serata, i filmati e gli ospiti provenienti dalle realtà locali. Laura Barriales, subentrata in sostituzione di una rinunciataria Vanessa Incontrada, si è mostrata essenzialmente funzionale al suo ruolo: la bella ragazza straniera bersagliata dagli scherzi e dalle battute del trio. Strafalcioni grammaticali a parte, la Barriales se l’è cavata, portando a casa un discreto risultato.

Ospiti d’eccezione di questa prima serata, Massimo Boldi e Diego Abatantuono, comici che, lanciati proprio dalle reti di tv locali, sono riusciti ad emergere e ad affermarsi a livello nazionale. I due hanno potuto rivedere, non senza un velo di nostalgia, i filmati del loro debutto su  Antenna 3, rete televisiva lombarda fondata nel 1977 dal compianto conduttore tv Enzo Tortora.  Un viaggio nel passato che ha fatto rivivere i grandi momenti degli anni ottanta.

“Italia Coast2Coast”: un programma innovativo che ha portato sì una ventata di freschezza al palinsesto Rai, ma non un cospicuo numero di telespettatori. I dati auditel, infatti, riportano poco più di 800.000 spettatori, con uno share di oltre il 3%. Risultati non eccellenti che testimoniano quanto la qualità spesso non paghi.

About Paola Orlando

Nata a Nocera Inferiore (Sa) sotto il segno del Capricorno, è laureata in “Editoria e Pubblicistica” presso l’Università degli Studi di Salerno. Ha collaborato diversi anni con “il Salernitano”, pubblicandovi articoli di cronaca ed attualità. Leggere e scrivere sono le sue più grandi passioni, a cui si aggiunge uno spiccato interesse per il suggestivo mondo della televisione. Sogni nel cassetto? Diventare redattrice di testi televisivi.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *