L’arena: Toto Cutugno racconta il rapporto con Adriano Celentano e con suo figlio

By on maggio 27, 2012
Foto Toto Cotugno

text-align: center”>Foto Toto Cotugno

Toto Cutugno è il simbolo degli italiani nel mondo; ormai, anche per lui, gli anni sono passati ma sembra che nessuno si stanchi mai di ascoltarlo. Toto Cutugno ci fa capire, in quasi ogni canzone, quanto sia bello sentirsi legati alla propria nazione; anche se molti non la pensano come lui, perché effettivamente in Italia non ci stanno più bene, non possono negare che, se la situazione fosse diversa, sarebbero anche loro felici di esserne parte. Nonostante i problemi e le numerose circostanze ridicole in cui spesso ci troviamo, Toto Cutugno ha confessato al conduttore de’ L’Arena di Domenica In, Massimo Giletti, di essere ancora orgoglioso di rappresentare l’Italia. Il cantautore per completare  ‘il giro del mondo’ dovrebbe soltanto andare in Cina; insomma, ha conosciuto molti paesi ma non è mai riuscito a identificarsi con nessuno. Ogni volta che ritornava in Italia si sentiva diverso e ritrovava sé stesso; è la sua nazione e, per quanto possa viaggiare, non potrà mai abbandonarla per sempre.

foto-tito-cotugno-e-belen-rodriguez

A questo punto, Massimo Giletti non ha potuto fare altro che chiedere a Toto Cutugno di cantare almeno un breve pezzo della canzone ‘L’Italiano’ che, molti anni fa, fece letteralmente impazzire tutti. Così, Toto Cutugno con l’aiuto del pubblico e prendendo l’intonazione con un ‘la’ del pianoforte, ha accontentato il conduttore de’L’Arena, ottenendo anche un caloroso applauso. Così, dopo questo momento emozionante, il cantautore ha raccontato come è nato questo brano molto famoso; si trovava in Canada e all’improvviso ha visto 3000 persone con la faccia da ‘italiano’. Non appena ritornò a casa, si sentì ispirato per una nuova canzone che voleva proprio dedicare a tutti suoi connazionali. Inizialmente, quel brano era un po’ diverso da come lo conosciamo perché al posto di “…sono un italiano, un italiano vero…” era “…sono Adriano, un italiano vero…”. Ovviamente, si riferiva al grande Adriano Celentano al quale questa canzone non piacque assolutamente, perché gli sembrava troppo presuntuosa. Con Adriano Celentano, Toto Cutugno ha sempre avuto un rapporto fantastico, tanto che scrisse addirittura una canzone per sua figlia Rosita.

Si tratta della canzone: ” Il Tempo Se Ne Va” che scrisse in un’occasione particolare; una sera, trovandosi con Adriano Celentano, vide la figlia Rosita che stava per uscire con le sue amiche. Diversamente dalle altre volte, la ragazzina sembrava una vera donna e quando Adriano Celentano le disse:”Sei ancora una bambina…”, lei uscì dalla porta ridendo. Toto Cutugno è sempre stato molto sensibile all’argomento ‘genitori e figli’; nell’intervista di Massimo Giletti ha dichiarato che essere padre è molto difficile perché non si impara da nessuna parte. Purtroppo, in tutti i casi, i genitori sbagliano e i figli crescono sempre privi di qualcosa. Infatti oggi, molti giovani soffrono di solitudine; spesso, l’unico amico che hanno è il computer che è il maggior responsabile del processo di isolamento. Nonostante i problemi e le numerose difficoltà di questo momento, Toto Cutugno ha affermato di essere ancora molto ‘amico’ di suo figlio;tra i due c’è grande complicità e si confidano tutto. Anche se spesso si scontrano perché il figlio ha un carattere molto simile al suo, Toto Cutugno ha confermato che è un ragazzo splendido e che è molto orgoglioso che sia riuscito ad entrare nella famosissima Università Bocconi di Milano.

About Martina Morlè

One Comment

  1. andryonline

    maggio 27, 2012 at 21:31

    Comunque è Cutugno, non Cotugno…

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *