Le Tre Rose di Eva, Luca Ward: “Ruggero Camerana vi stupirà”

By on maggio 9, 2012
luca ward ruggero camerana

text-align: justify”>luca ward ruggero cameranaMai dare niente e nessuno per scontato: questa è un regola d’oro che tutti dovremmo seguire. Ed è un regola che mostrerà il proprio valore anche durante la già amatissima fiction Le Tre Rose di Eva, di cui stasera andrà in onda la sesta puntata. Fra i protagonisti c’è il cattivissimo e potente Ruggero Camerana, imprenditore del vino nonché capo di una setta segreta e nemico giurato della famiglia Monforte (con odio “preferenziale” nei confronti di Alessandro/Roberto Farnesi). Ebbene il suo interprete, il fascinoso attore e doppiatore Luca Ward, tramite il Tgcomuna succulenta anticipazione: “Ruggero Camerana è un burattinaio cattivo, che riserverà però una grandissima sorpresa. Lo è stata anche per me quando ho letto il copione”. Accipicchia, che curiosità!

Una curiosità che schizza alle stelle nel momento in cui Luca aggiunge: “Alla fine Ruggero sarà molto amato”. L’affermazione, al momento, suona quasi paradossale. Perché Camerana ne ha combinate di tutti i colori e non sembra uno disposto a… redimersi. Cosa succederà, dunque? Cosa lo spingerà a cambiare atteggiamento, addirittura svelando un cuore e una serie di nobili sentimenti? Luca è molto soddisfatto del suo personaggio, lo definisce “straordinario e controverso” e sottolinea come non sia affatto facile recitare la parte del cattivo (cosa che a lui capita spesso), perché “devi entrare nel personaggio ed essere credibile”.

foto-luca-ward-le-tre-rose-di-eva

Tutto sommato, però, è anche divertente: “per me è una sfida. E poi i grandi cattivi del cinema, da Hannibal Lecter ad Alberto Lionello, sono sempre rimasti…”. Come dire che il successo è garantito: come dargli torto? E adesso un consiglio: seguite con attenzione le dinamiche fra Camerana e Tessa, la più giovane delle sorelle Taviani interpretata da Giorgia Wurth. Hanno una storia, una storia che all’inizio è basata su un mix di sesso (da parte di lui) e interessi (da parte di lei). Poi, però, le cose cominciano a cambiare: “Ruggero – svela Luca – alla fine di innamora. Dopo la perdita della moglie, ha cresciuto la figlia da solo e ha sempre usato le donne. Ma con lei è diverso, è quasi ossessionato”.  Sì, il menu si annuncia succulento come sempre…

About Nad

One Comment

  1. CARMELA MAZZITELLI

    maggio 9, 2012 at 19:15

    sei bellissimo

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *