L’Effetto Sky vale l’1,3% del Pil. Investiti 9,2 miliardi dal 2004 al 2011

By on maggio 1, 2012

text-align: justify”>Gli investimenti di Sky Italia valgano l'1,3% del pil

L’ effetto Sky fa bene all’economia italiana, lo dicono i dati. Ammonta quasi a 9,2 miliardi di euro il valore complessivo delle risorse investite da Sky Italia tra il 2004 e il 2011. Parliamo dell’1,3% del prodotto interno lordo relativo all’anno 2009. Il dato emerge dallo studio dello Iem della Fondazione Roselli, contenuto nel volume Effetto Sky, presentato al Festival del Giornalismo di Perugia. Effetti stimati in 19,2 miliardi, cifre importanti. Analizzando il mercato televisivo italiano la ricerca curata da Flavia Barca si sofferma sull’impatto che Sky ha esercitato sul sistema televisivo. L’avvento di Sky ha avuto un impatto dirompente, modificando anche il rapporto tra domanda ed offerta televisiva, stimolando maggiormente all’accesso della tv on demand, senza dimenticare che la possibilità di visionare un numero maggiore di canali ha portato cambiamenti anche nel linguaggio e nei formati del contenuto televisivo. Ha portato inoltre nel nostro paese importanti investimenti esteri.

foto-sky-logo

La rete satellitare ha superato la scorsa estate i cinque milioni di abbonati o come preferiscono dire a Sky i cinque milioni di famiglie. Vincente negli ascolti contro la concorrenza di Mediaset Premium, continua a fornire importanti esclusive. SkyGo e MySky permettono di vedere ovunque e quando si vuole la programmazione delle reti Sky. La spesa cumulata per investimenti da parte di Sky avrebbe prodotto 121mila nuove posizione lavorative. Sono 21mila le nuove posizioni se ci si focalizza sulle posizioni a tempo pieno occupate direttamente da Sky. L’assetto televisivo negli ultimi anni è stato stravolto con l’arrivo di Sky, modificando fortemente il mercato. Il futuro di Sky potrebbe essere non solo sul satellite ma anche sul digitale terrestre. I vertici aziendali hanno dichiarato che potrebbero partecipare alla discussa asta per le frequenze digitali. La campagna acquisti potrebbe continuare, magari con l’arrivo di Amici. Insomma Sky non si ferma e la casse dello Stato si riempiono.

About Giuseppe Candela

Nato a Nocera Inferiore(Sa) si è laureato in Scienze della Comunicazione con una tesi sulla comunicazione politica dal titolo “Pop o Papi? Vizi privati e pubbliche virtù. L’assenza-essenza dei media”. Si sta specializzando nell’ambito televisivo. Appassionato di calcio, di politica e soprattutto del piccolo schermo, ha collaborato e collabora con tv e giornali locali. Da settembre 2009 è opinionista a “Domenica in L’Arena” su Raiuno. Ha scritto e condotto eventi che hanno avuto risonanza nazionale. Guarda con occhio critico la televisione senza nessun pregiudizio.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *